Il settimo successo consecutivo regala al Patti il secondo posto solitario

Patti in attacco (foto Cefalusport)

Lo Sport è Cultura Patti centra la settima affermazione consecutiva, andando a vincere per 67-78 sull’ostico campo della Studentesca Licata e chiude, prima della sosta natalizia, al secondo posto solitario in classifica, per via della sconfitta subita dalla Costa d’Orlando a Cefalù. Il team allenato da Pippo Sidoti ha condotto la gara fin dalle prime battute e, grazie ad una difesa ferrea, ha sempre tenuto a debita distanza il quintetto di casa allenato dal messinese Ettore Castorina. La Studentesca schiera in partenza Crucitti, Bush, Fathallah, Caiola e Falanga. Patti, che deve ancora rinunciare al play titolare Nino Sidoti, oppone Giorgio Busco, Custis, Bolletta, Costantino Saintilus.

Il coach pattese Pippo Sidoti

Il coach pattese Pippo Sidoti

Il marchio di fabbrica dei pattesi è la grande intensità difensiva, per la squadra di casa diventa tutto molto difficile. Le ripartenze degli uomini di Sidoti fruttano punti pesanti con Giorgio Busco e Custis in grande evidenza. La prima frazione si chiude sul punteggio di 8-20. Nel secondo periodo il Licata si fa più intraprendente e l’andamento del match appare più equilibrato. Salgono in cattedra Costantino e Saintilus così il vantaggio ospite si assesta sulla doppia cifra. Due bombe di Falanga tengono a contatto la Studentesca, il primo tempo si chiude sul 29-41. Nella ripresa cambia davvero poco, lo Sport è Cultura mantiene le redini del gioco, gestendo al meglio il vantaggio acquisito. I padroni di casa di sanno da fare, ma non riescono a scalfire le certezze dei pattesi che chiudono alla mezzora avanti di 13 lunghezze (47-60), nonostante le iniziative di Bush. All’inizio dell’ultimo quarto Fathallah prova a dare una scossa ai suoi, ma Patti non si lascia sorprendere; con grande equilibrio risponde alle giocate dei gialli di casa, bloccandone ogni iniziativa. In queste condizioni il risultato rimane praticamente immutato fino alla sirena finale.

Dopo le feste Bolletta e compagni torneranno in campo al PalaSerranò, il 6 Gennaio, per affrontare la Virtus Canicattì di coach Beto Manzo, nel match valevole per la prima giornata di ritorno. Gli agrigentini diedero il primo dispiacere stagionale ai pattesi che quindi cercheranno di riscattare la sconfitta dell’andata.

Tabellini:  67-78

Parziali: 8-20; 21-21; 18-19; 20-18.

Studentesca Licata: Fathallah 18, Bush 16, Falanga 12, Caiola E. 8, Crucitti 7, Caiola G. 6, Di Pasquale n.e., Famà n.e., Milite n.e. 2, Peritore n.e.  All. Ettore Castorina

Sport È Cultura Patti: Saintilus 26, Custis 22, Busco G. 11, Costantino 9, Busco M. 5, Bolletta 5, Sidoti Ale, Ettaro n.e., Lumia n.e., Marabello n.e., Mazzullo n.e.  All. Pippo Sidoti

Arbitri: Barbera e La Porta

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti