Serie D – Il Due Torri “doma” il Comprensorio Montalto

Riccardo Ancione con la divisa del Due Torri

Prosegue il buon momento del Due Torri che prosegue nella sua striscia utile e conquistando l’intera posta in palio contro il Comprensorio Montalto nel decimo turno del Girone I della Serie D.

L’undici pirainese s’impone per 3-1 al termine di una sfida combattuta grazie alla maggior determinazione ed applicazione nel perseguire sul rettangolo di gioco il lavoro settimanale svolto da mister Antonio Alacqua. Il “Vasi” si conferma il fortino dei biancorossi, qui sconfitti soltanto al debutto, tra l’altro non demeritando, ad opera della Cavese.

esultanza Due Torri

esultanza Due Torri

Sfida temuta alla vigilia quella contro la compagine della provincia di Cosenza che scende in Sicilia forte della terza posizione in classifica, ma orfana di mister Riccardo Petrucci che a causa di un attacco febbrile è rimasto in sede. Un’assenza che probabilmente ha inciso sulla gestione di gara dell’undici calabrese che sopraggiunta l’inferiorità numerica non si è accontentato di un possibile pareggio, concedendo il fianco alle ripartenze dei locali.

Schieramenti speculari al fischio d’inizio con entrambe le squadre che adottano un 4-3-3, e primo quarto d’ora che scorre lento tra numerosi errori di misura e apparente fase di studio. Equilibrio rotto al 17′ dal vantaggio ospite: lancio lungo verso Piemontese, con Librizzi che di testa l’anticipa, però servendo inavvertitamente  l’accorrente Mazzei che dal centro area con tocco felino non lascia scampo a Di Dio.

Poco dopo, lancio lungo verso Piemontese che di testa non trova la deviazione e poi azione di contropiede con Salvino che è fermato al limite da una tempestiva chiusura di Librizzi. Al 30′, però, la sfida ritorna in parità, quando Ancione è fermato fallosamente al limite dell’area proprio dal mediano calabrese. Posizione centrale, tocco di Guido per il destro preciso e potente dello stesso Riccardo Ancione con palla che s’insacca nell’angolo basso a sinistra del portiere ospite.

esultanza Riccardo Ancione

esultanza Riccardo Ancione

La reazione del Comprensorio Montalto non si fa attendere, sul fronte d’attacco destro Mazzei crea scompiglio e un suo cross vede Piemontese svettare con la palla di poco alta. Poi la chance più ghiotta per il vantaggio, schema su punizione di Catalano, con il centravanti che serve sul secondo palo l’accorrente Itri che fallisce la correzione vincente per pochi centimetri anticipato dall’intervento Di Dio che si rifugia in corner.

La ripresa si apre ancora con il Montalto in avanti sull’asse Mazzei per Piemontese, il centravanti di testa da distanza ravvicinata trova la parte superiore della traversa. Il tecnico pirainese Alacqua muta l’assetto dei suoi inserendo Venuti per Gaglio, arretrando Scolaro a terzino sinistro, e componendo una batteria di tre trequartisti alle spalle di Alizzi con il passaggio al 4-2-3-1.

Un cambio tattico che è prontamente emulato anche dal Montalto che inserisce Le Piane ad agire centralmente davanti. In questa fase è ancora però la formazione calabrese a rendersi più pericolosa: Zangaro è autore di due buoni spunti, in uno di questi salta gli avversari con uno slalom al limite e da centro area esalta i riflessi Di Dio che di piede sventa.

Ci riprova ancora Piemontese conclusione dal limite potente e palla di poco alta. Al 77′ arriva la svolta della sfida, Zangaro eccede in proteste e rimediando in rapida sequenza un giallo e poi un rosso diretto per un contatto non regolamentare con lo stesso direttore di gara. In precedenza l’eccessiva fiscalità del direttore di gara si era notato più sui comportamenti che per il gioco duro, ed a farne le spese su segnalazione di un’assistente era stato il tecnico Antonio Alacqua per proteste.

Anche in inferiorità numerica il Comprensorio si allunga puntando ai tre punti, e toglie il centrale Mirabelli per inserire Occhiuzzi ed arretrando Salvino sulla linea didensiva. Mossa che si rivela fatale poiché sbilancia l’assetto ed offre il fianco ai veloci contropiedi del Due Torri.

L'undici del Due Torri

L’undici del Due Torri

Il neoentrato Charlie Venuti sulla sinistra è una spina nel fianco per Fiore, anche per il calo di un’ottimo Mazzei. L’ex Milazzo impegna Ramunno ad un intervento plastico con un tiro dal limite ed all’86’ sforna un assist al bacio per Ancione che di testa si avvita per la rete del 2-1.

Il tentativo di forcing degli ospiti alla ricerca del pari è frustrato da una veloce ripartenza, Venuti si lancia e punta Salvino, contatto in area e tiro dagli undici metri che lo stesso fantasioso atleta pirainese trasforma in modo impeccabile per il 3-1 allo scoccare del primo minuto di recupero.

Le interviste:

Due gol, ma soprattutto quel più conta è la vittoria – confida Riccardo Ancione – sono un giusto premio al lavoro della squadra che ha fortemente creduto nel fare risultato contro un avversario sulla carta superiore”.

Dobbiamo capire che oggi abbiamo messo un mattoncino in questo campionato, ma – analizza Benedetto Bottari, d.s. Del Due Torri che veste i panni del pompiere sulle facili illusioni – i muri vengono abbattuti con estrema facilità. Ci attendono tre scontri diretti con Città di Messina, Rende e Licata che dobbiamo affrontare con la massima determinazione. Vietato abbassare la guardia è l’imput che i nostri giocatori devono capire e non farsi prendere dai facili entusiasmi bisogna lavorare duramente per alimentare le nostre convinzioni. Questo è un torneo particolare, nel girone di ritorno dobbiamo stare molto attenti a non lasciarci mettere in mezzo”.

Una partita bellissima che è valsa il prezzo del biglietto – sottolinea il presidente Francesco Candeloroabbiamo giocato una buona gara, colpito una traversa, creato nitide occasioni gol, poi gli episodi ci sono girati contro con l’espulsione di Zangaro che dice di essere inciampato e loro ci hanno colpito. Ci è mancato l’apporto di mister Petrucci a causa di un attacco febbrile, con lui presente avremmo ottenuto un risultato diverso. Siamo soddisfatti della prova dei ragazzi, Piemontese è stato un pericolo costante e speriamo che presto si sblocchi regalandoci tanti gol”.

Tabellino:

Due Torri-C. Montalto 3-1

Marcatori: Mazzei (CM) 17′, Ancione (DT) 30′ e 86′, Venuti (DT) rig. 91′.

Due Torri (4-3-3): Di Dio – Guido, Tricamo [93], Librizzi, Gaglio [95] (Venuti dal 52′) – Calafiore [95] (Fantino [95] dal 72′), Crescibene (Salmeri dal 63′), Scolaro [94] – Butera, Alizzi, Ancione. A disp.: D’Agati [94], Zappalà, Tchetchoua [94], Duro [96], Carrello, Cariolo; All.: Antonio Alacqua.

Comprensorio Montalto (4-3-3): Ramunno – Fiore, Mirabelli (Occhiuzzi dall’82’), Itri, Perna [96] – Salvino [93], Catalano, Buccino [94] (LePiane [94] dal 56′)– Mazzei [94], Piemontese, Zangaro. A disp. Lanza, Morelli, Campagna [94], Tosti [96], Basile, Poltiero, Savasta; All: Riccardo Petrucci.

Arbitri: Gabriele Agostini di Bologna; Assistenti: Luca Ciacia e Carlo Bellini di Palermo; Espulsi: Mister Alacqua per proteste al 61′ su segnalazione dell’assistente, Zangaro per comportamento non regolamentare al 77′; Ammoniti: Calafiore, Alizzi, Buccino, Salmeri, Ancione e Salvino. Corner: 3-12; Recuperi: 1′ e 4′;

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com