Serie D – Due Torri e Orlandina alla decima prova stagionale con avversari di rango

esultanza Due Torri

Sarà un fine settimana molto impegnativo per le due compagini calcistiche nebroidee del Due Torri e dell’Orlandina, entrambe reduci da due pareggi con molti rimpianti, e che saranno impegnate contro avversari ostici nel decimo turno stagionale del Girone I della Serie D.

Ritorna tra le mura amiche dell’Enzo Vasi, l’undici pirainese di mister Antonio Alacqua che dovrà affrontare la compagine cosentina del Comprensorio Montalto, attuale terza forza del torneo con 18 punti, ben sette più dei locali.

L'undici del Due Torri

L’undici del Due Torri

I biancorossi sono reduci da un buon punto strappato sul campo della Nuova Gioiese, dove Guido e compagni in apertura avevano trovato due gol, con le distanze presto accorciate dalla compagine calabrese che perveniva al pari nei minuti di recupero, ancora una volta dal dischetto. Una sfida con molte analogie con una precedente gara in trasferta come quella di Noto, anch’essa conclusasi con un pari e tanti rimpianti.

I biancoazzurri del Comprensorio Montalto di mister Petrucci si presenteranno in Sicilia con un buon cammino stagionale alle spalle, e diversi giocatori con tanta esperienza nella categoria ed anche in serie superiori come i vari Piemontese, Occhiuzzi o Fiore. Sfida certo particolare per il centrocampista Crescibene, cosentino doc ed ex di turno, fuori causa in casa pirainese l’infortunato Saggio. Diversi elementi alle prese con problemi fisici come Ancione, o Tricamo e Venuti che si sono anche sottoposti in settimana ad alcuni esami diagnostici.

Orlandina Calcio

Orlandina Calcio

Una trasferta ancor più ricca d’insidie attende l’Orlandina del presidente Massimo Romagnoli che sarà di scena in Campania sul campo della Cavese, attuale quarta in classifica con 17 punti, due in più rispetto ai paladini di mister Giuseppe Raffaele nelle cui fila rientrerà dopo un turno di stop l’attaccante Crinò, mentre sembra destinato a slittare quello del centrale Fascetto.

La compagine bianconera di Cava dei Tirreni, una delle blasonate del Girone, il cui apice calcistico rimangono le due stagioni in Serie B nei primi anni ottanta. I “metelliani” di Santin entrarono nella storia il 7 novembre 1982 con un celebre successo a “San Siro”  quando s’imposero per 1-2 sul Milan (1-2) di Castagner, Baresi e dello “squalo” Jordan.

Serie B 1982/83, Milan-Cavese 1-2

Serie B 1982/83, Milan-Cavese 1-2

Poi tante vicissitudini sportive e societarie fino al presente con l’ultima “ripartenza” dal basso del club della provincia di Salerno, ora guidato da mister Chietti ed un organico tra i più attrerzzati della categoria con elementi di esperienza come il difensore Giampaolo Parisi o il centravanti Claudio De Rosa.

La sfida del “Vasi” sarà diretta dal sig. Gabriele Agostini di Bologna, affiancato dagli assistenti Luca Ciacia e Carlo Bellino, entrambi di Palermo. Quella del “Simonetta Lombardi”, invece, dal Sig. Daniele Amabile di Vicenza, coadiuvato da Alessandro D’ Alonzo e Thomas Ruggieri, entrambi della sezione di Pescara.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com