Serie C, brutto stop per la Pallavolo Messina

Antonio Locandro
Antonio Locandro

L’allenatore Antonio Locandro

La seconda gara del girone di ritorno del campionato di serie C lascia l’amaro in bocca alla Pallavolo Messina. Una pesante sconfitta per 3 a 1 (25-18; 24-26; 26-24; 25-17) sul campo della Jonia Team Riposto, che rende la strada dei peloritani ancora più ripida. Un incontro sul quale erano concentrate grandi speranze per il prosieguo del campionato e alla cui vigilia un risultato del genere non era stato neanche contemplato. Prima della partenza in terra etnea i giallorossi perdono anche capitan Fallo e il secondo palleggiatore Marcini, che vanno ad aggiungersi alle assenze di Michele D’Andrea e Branca che riducono sensibilmente le scelte del mister.

Dopo il primo set che mette subito in chiara evidenza che i padroni di casa lotteranno fino all’ultimo per centrare quel successo che li riporterebbe in scia salvezza, la vittoria del secondo parziale lascia intravedere una timida ripresa della Pallavolo Messina. Purtroppo nonostante il grandissimo equilibrio del terzo set, sono gli etnei a rimettere la testa avanti e a spiccare il volo verso i tre punti.

«Il risultato di oggi – dichiara l’allenatore Antonio Locandro – rende più complicato il nostro percorso. Assenze importanti, come quelle di due centrali a causa di infortuni, hanno costretto a schierare in campo una formazione rimaneggiata. Ciò che è davvero mancato, però, non ha nulla a che fare con la presenza fisica, ma con quella mentale. In contesti più difficili siamo stati protagonisti di performance brillanti. La qualità della nostra squadra è un’altra ed è necessario cambiare atteggiamento e tirar fuori la voglia di vincere. Certamente si puntava ad una vittoria, in modo tale da poter prendere una boccata d’ossigeno. La sfida si fa più dura, ma il nostro obiettivo è ancora lì ed il campionato è ancora lungo».

Adesso in classifica i giallorossi vengono raggiunti a quota 15 punti proprio dalla Jonia Team ed insieme al Giarratana costituiscono un terzetto che dovrà lottare fino all’ultimo per la sospirata salvezza oggi rappresentata dai 17 punti dell’Aquila Bronte . Per la Pallavolo Messina, dopo un girone di andata in linea con gli obiettivi prefissati ad inizio stagione, servirà ricaricare le batterie e concentrarsi al massimo in vista del prossimo incontro,ancora in trasferta, contro il fanalino di coda del SocialVolley. Match da vincere a tutti i costi per riprendere quota. Sicuramente è il momento più delicato della stagione, ma i ragazzi di mister Locandro sanno perfettamente che l’obiettivo da conquistare è più importante di ogni difficoltà, dalle quali possono uscire con la compattezza del gruppo, il gioco e i conseguenti risultati.

JONIA TEAM RIPOSTO: Catalano, Cuccia, Di Pino, Fisicaro, Italiano, Messina, Pappalardo, Scandurra (K), Sgrò, Zappalà, D’Aquino (L). All. Spanò

PALLAVOLO MESSINA: Bartolomeo, Cartillone, Corrado, Gitto (K), Gogliandolo, Mancuso, Rizzotto, Scafidi, Zappalà (L1), Marchello (L2). All. Antonio Locandro

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti