Sconfitta casalinga per la Siac

siac-mortAncora una sconfitta per la SIAC Messina nel campionato di Serie C2 di calcio a 5. Dopo la gara in trasferta persa con il Mascalucia (2-1), i ragazzi di mister Grasso non sono riusciti a conquistare la prima vittoria del torneo contro il Mortellito, cedendo 2-5. Non sono bastate le occasioni da rete create dai biancazzurri per evitare la seconda sconfitta consecutiva. A condizionare la gara dei padroni di casa, sicuramente, i gol incassati nei minuti iniziali del match.

La cronaca: Parte subito forte il Mortellito. Già al 1’ Miragliotta mette paura ai biancazzurri colpendo il palo, ma il gol arriva un minuto dopo grazie allo scambio Barca-Miragliotta, con quest’ultimo che insacca alle spalle di Passeri. Al 3’ arriva il raddoppio del Mortellito. Giuffrida è abile a sfruttare un errore dalla difesa e a presentarsi solo davanti all’estremo difensore per la rete del 2-0. La SIAC cerca di reagire. Prima Grasso e dopo Zoccali provano la conclusione, ma guadagnano il corner. Al 12’ ospiti ancora pericolosi. Passeri è bravo a respingere la sfera su conclusione di Ciolaro e, un minuto dopo, su conclusione di Giuffrida, mentre al 14’, viene graziato da Interdonato che non trova lo specchio della porta dopo lo scambio con il solito Giuffrida. La squadra di Grasso prova ad accorciare le distanze al 16’ con Zoccali, la cui conclusione viene messe in angolo, stessa sorte per il tiro di Abate. E’ sempre il Mortellito a creare le azioni più pericolosi. Al 16’ Ciolaro chiama alla respinta con i pugni Passeri che risponde presente, ma nulla può il numero 1 biancazzurro sulla conclusione di Giuffrida che trova l’angolino basso alla sinistra del portiere. Al 19’ arriva la quarta marcatura ospite. Miragliotta mette in rete l’assist di Giuffrida. L’ultima azione del primo tempo è della SIAC con Colavita che costringe il portiere del Mortellito a rifugiarsi in angolo.

Fabio De Salvo

                     Fabio De Salvo

Nel secondo tempo i padroni di casa tornano in campo più determinati, creando in pochi minuti una serie di occasioni. Al 1’ Grasso impegna l’estremo difensore costringendolo a rifugiarsi in angolo. Al 3’ Miserendino si allunga troppo la sfera a portiere battuto, mentre, D’Emilio non riesce a mettere in rete la palla da pochi passi. Al 11’ ottima azione personale di Colavita. Il giocatore biancazzurro, con una serie di finte, si sbarazza degli avversari e prova la conclusione che viene respinta dal portiere, ma nel tentativo di raccogliere la ribattuta Colavita viene messo giù in area, tutto regolare per l’arbitro che lascia proseguire il gioco. Al 13’ la SIAC accorcia le distanze grazie alla rete messa a segno da De Salvo. Adesso i padroni di casa sembrano avere qualcosa in più dell’avversario che sembra essere stanco in questa seconda frazione di gioco. Al 15’ Giuffrida sbaglia da posizione defilata alzando un po’ troppo la mira. Degli errori ospiti ne approfitta la SIAC che riesce a trovare il secondo gol con Colavita, abile a sfruttare un’indecisione del portiere e a diminuire lo svantaggio. L’entusiasmo, però, dura poco. Giuffrida con un perfetto diagonale porta il risultato sul definitivo 2-5. I minuti finali sono tutti del Mortellito. Miragliotta sbaglia il pallonetto, mentre Giuffrida calcia alto il tiro libero.

Il prossimo turno prevede l’incontro Asd SIAC-Ludica Lipari. Gara che si disputerà al “FREELAND CLUB” di Lipari, sabato 5 ottobre (ore 15) nell’ambito della terza giornata del girone C del campionato di serie C2 di calcio a 5.

Il tabellino:

ASD SIAC MESSINA-FCD MORTELLITO: 2-5 (0-4)

MARCATORI: Miragliotta (2’pt e 19’pt); Giuffrida (3’pt, 17’ pt e 17’st), 13’ st De Salvo (S), 16’ st Colavita (S)

ASD SIAC MESSINA: De Leo M.- Passeri F. – Russo A. – D’Emilio R. – Abate G. – Colavita A. – Zoccali M. – De Salvo F. – Crupi D. – Miserendino V.- Grasso M. – Visconti S. All. Grasso M.

FCD MORTELLITO: Bucca – Spoto – Giuffrida – Miragliotta – Interdonato – Pietrini – Bisbano – Gitto – Barca – Materia – Ciolaro – Scionti. All. Campo-Spinella..

Arbitro: Casimiro Greco di Acireale.

Ammoniti: Zoccali M.

Espulso: Zoccali M. per doppia ammonizione.

 

 

 

 

 

Commenta su Facebook

commenti