Sconfitta beffa per lo Shedir Villafranca contro il Terracina

Formazione Villafranca Bs

Lo Shedir Villafranca cede per 4-5 contro i campioni in carica del Terracina nella prima gara in programma della tappa di Catanzaro. Alla Beach Arena del lido SantaFè in località Giovino la squadra allenata da Fabrizio Belluso esce a mani vuote dopo aver fornito un’ottima prova, rimediando nei secondi finali una sconfitta davvero rocambolesca. Tre volte in vantaggio per effetto dei gol di Ott (2) e Juninho, i tirrenici sono stati ripresi dalla compagine laziale a segno con Palmacci (2) e M. Olleia. Di quest’ultimo anche la firma per il 4-3, cui è seguito il pareggio di Juninho. A meno di un minuto dalla conclusione la sfortunata autorete di Anderson ha deciso il confronto.

Mister Belluso

Mister Belluso

La cronaca. Tra Villafranca e Terracina va in scena la sfida più interessante della giornata e quanto si vede in campo rispecchia le previsioni della vigilia. Dopo l’intervento di Vitale su El Hadaoui cresce la pressione di Bruno e compagni che sfiorano il bersaglio grosso con il tiro di Juninho, respinto da Spada e poi grazie all’acrobazia di Anderson che trova ancora l’opposizione del portiere dei pontini. A sbloccare il punteggio è però una magia di Noel Ott, in gol con una spettacolare rovesciata che questa volta non lascia scampo all’estremo difensore del Terracina. La prodezza dello svizzero, al 4’, lancia il Villafranca sull’1-0. Il legno dice di no a Savarese, mentre sulla punizione di Anderson è ancora attento Spada. L’1-1 giunge però al 6’, autore il capitano Palmacci che insacca in rovesciata. Trascorre appena un minuto e gli uomini di Belluso rimettono nuovamente la freccia. Juninho è implacabile su punizione: 2-1 al 7’. Ed è con questo risultato che si va all’intervallo. Sul taccuino anche un rigore non fischiato ad Ott.

Ingresso in campo Villafranca-Terracina

Ingresso in campo Villafranca-Terracina

La seconda frazione si apre con l’acrobazia di Ietri, sfera alta di un soffio. Vane le proteste al 1’ sul 2-2 siglato da M. Olleia, il quale si aiuta nel contatto con Zagami, trovando poi la deviazione di testa sottomisura. Incassato il pari il Villafranca va vicino al nuovo vantaggio con Anderson e successivamente con il solito Ott in rovesciata. Il tempo si chiude con la parata di Caruso che sventa in tuffo il tentativo su punizione di S. Olleia. Situazione in bilico all’inizio del terzo parziale. Al 2’ tirrenici sul 3-2 grazie al rigore trasformato impeccabilmente da Ott. Doppietta personale per l’elvetico, salito a quota nove centri in campionato. Il Villafranca potrebbe anche allungare, ma spreca qualche buona chance e su una discussa punizione, al 5’, Palmacci riporta di nuovo la situazione in parità. Doccia gelata, qualche secondo dopo, sul bolide di M. Olleja che consente al Terracina di passare a condurre per la prima volta nella partita. La reazione è immediata. Il diagonale di Anderson va di poco fuori. All’11’ viene invece premiata la bella combinazione tra Bruno, Ott e Juninho: il capitano avvia, lo svizzero rifinisce ed il brasiliano è glaciale a tu per tu con Spada, insaccando il pallone che vale il 4-4. Entrambe le squadre vogliono però vincere ed evitare così l’extra-time. Vitale vola a respingere su Savarese, poi Palmacci coglie il palo. Il Villafranca spinge, ma subisce la clamorosa beffa a meno di un minuto dal termine: sul tiro di Simonelli è la sfortunata deviazione di Anderson a spiazzare Vitale. Mani tra i capelli per un epilogo amarissimo. Finisce così 5-4 in favore del Terracina dopo una gara giocata su grandi livelli dallo Shedir Villafranca, andato vicino al successo al cospetto dei campioni d’Italia in carica. I pontini si prendono il secondo posto a quota 18, alle spalle della capolista Catania (21). Per la formazione del presidente Giacomo Picciolo, ferma a 15 in terza posizione, c’è ora proprio la sfida con gli imbattuti etnei, in programma a Catanzaro sabato 23 luglio alle ore 15.30.

Juninho

Juninho

Il tabellino. Terracina-Villafranca 5-4 (1-2; 1-0; 3-2)
Terracina: Spada, Souza, Olleia Matteo, Olleia Simone, Cesar, Savarese, El Hadaoui, Palmacci, Altobelli, Alla, Simonelli, Stefanini. All: D’Amico
Villafranca: Vitale, Campanella, Fazio, Juninho, Zagami, Ott, Venuti, Sciacca, Bruno, Anderson, Ietri, Caruso. All: Belluso.
Arbitri: Contrafatto (Catania) e Chianese (Napoli)
Reti: 4’ pt Ott (V), 6’ pt Palmacci (T), 7’ pt Juninho (V), 1’ st M. Olleia (T), 2’ tt Ott (V), 5’ tt Palmacci (T), 5’ tt M. Olleia (T), 11’ tt Juninho (V), 12’ tt autogol di Anderson (V).
Note: ammoniti Spada (T), Simonelli (T)

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com