Sciotto: “Presto a colloquio con Modica”. Allo stadio al via i lavori per i concerti

Pietro SciottoIl presidente del Messina Pietro Sciotto

Ancora un weekend di riflessione in casa Messina. La seconda domenica senza calcio sarà il preludio alla settimana che porterà le prime scelte. L’ammissione è dello stesso presidente Pietro Sciotto, che ci ha concesso una rapida battuta, dopo una riunione con i più fidati collaboratori, come il responsabile marketing Achille Longo.

Sciotto e Modica

Pietro Sciotto e Giacomo Modica, nel giorno della presentazione ufficiale

“Tra lunedì e martedì prevedo un nuovo colloquio con Modica – annuncia il massimo dirigente -. Mi sono concesso qualche giorno di riflessione e presto faremo le prime scelte, che comunicheremo tempestivamente alla città”. Meritate vacanze per il gruppo, in attesa di segnali dalla proprietà, mentre il tecnico Giacomo Modica e il direttore sportivo Francesco Lamazza sono rientrati nelle rispettive sedi, a Mazara e Busto Arsizio.

Nel frattempo la società ha riconsegnato formalmente al Comune lo stadio “Franco Scoglio”, già oggetto in questi giorni di consistenti interventi di restyling in vista dei concerti di artisti internazionali del calibro di Vasco Rossi e Negramaro, in programma rispettivamente il 21 giugno e l’8 luglio.

Tiziano Ferro

Lo stadio “Franco Scoglio” in occasione del concerto di Tiziano Ferro

Per almeno tre settimane la “Musica da bere” e la “Sud dimensione servizi” dell’ex dirigente giallorosso Lello Manfredi interverranno sulle principali criticità, dalle torri faro ai tornelli, da lavori di muratura alle scerbature esterne. Obiettivo riottenere l’agibilità da 40mila posti in vista dei due grandi eventi estivi. Benefici previsti di riflesso anche per il club e le casse comunali, che grazie al nuovo tariffario approvato dalla Giunta si assicureranno fondi supplementari.

Commenta su Facebook

commenti