Rotonda affermazione esterna per la “Berretti” del Messina

Berretti Messina

Undicesima vittoria per la Beretti del Messina conquistata in terra pugliese. La squadra di Mister Spada che, in questo campionato sta chiudendo in un continuo crescendo, spera ancora di poter raggiungere la zona play-off. A Martina, nei giallorossi torna tra i pali Scardino, dopo settimane passate in panchina con la prima squadra. L’inizio della gara è combattuto ed è il Messina a creare la prima palla gol al 10′ quando un lancio di Bellamacina pesca Lia la cui bordata va fuori. All’11’ sul capovolgimento di fronte Cassano arriva al limite dell’area giallorossa e tenta il tiro che viene deviato in angolo da De Salvo. Al 15′ verticalizzazione di Sciotto per Bossa che entra il area e tenta il sombrero su Lezzi che incautamente tocca con la mano e l’arbitro fischia e decreta il calcio di rigore. Batte lo stesso Bossa e mette in rete per il vantaggio del Messina. Al 36′ sono sempre i giallorossi pericolosi, stavolta uno scambio tra Ardiri e Mosca porta quest’ultimo al tiro sopra la traversa. Al 38′ ci tenta Ardiri dai sedici metri, il portiere respinge sul palo e la difesa libera. Al 39′ il giallorosso Mosca supera un paio d’avversari entra in area e scaglia un diagonale verso il secondo palo che esce di poco a lato. Nella ripresa il Messina trova subito il raddoppio, è il 1′ quando Lia smista a sinistra per Mosca che crossa in area per il colpo di testa di Ardiri che prima colpisce la traversa e poi, ancora di testa, appoggia in rete. Al 3′ una nuova occasione, scambio Fiumara-Lia, tiro di quest’ultimo verso il secondo palo che il portiere Vergine respinge, arriva Mosca e tira a botta sicura ma ancora l’estremo difensore pugliese respinge verso il limite dell’area dove Bossa raccoglie e spara verso la porta e stavolta è il difensore Adone a respingere sulla linea di porta. Al 4′ tiro-cross di Ardiri verso il secondo palo e Vergine manda in angolo. Al 13′ lancio sulla sinistra per Mosca che supera un avversario ed entra in area servendo all’indietro per Bossa che tira ed il portiere smanaccia in angolo. Al 26′ lancio di Bellamacina per Sciotto che arriva sul fondo e rimette in mezzo per la spaccata di Bossa che sigla la terza rete. Al 34′ inserimento da sinistra di Mosca che supera i due difensori centrali, scarta anche il portiere e porta a quattro le marcature dei
giallorossi. Minuto 38, si mette in luce Carini, entra in area, supera due avversari e manda il pallone a fil di palo. Un giro di lancette e il Martina segna il gol della bandiera quando Turrone sulla destra trova il cross diretto verso il secondo palo dove Adone di testa insacca. Soddisfatto a fine gara il Responsabile del Settore Giovanile, Roberto Buttò per la prova della formazione Beretti con Sciotto in grande evidenza, il ragazzo della formazione di Mister Spada quest’estate aveva svolto la preparazione con la prima squadra e dimostra con autorità di poter ambire al salto di categoria. Il grande lavoro fatto con passione da tutto lo staff del settore giovanile comincia a dare i primi frutti e, pur non potendo usufruire di strutture cittadine, i miglioramenti evidenziati dalle tre squadre (Giovanissimi, Allievi e Beretti) che per il secondo anno hanno partecipato ai campionati nazionali fanno ben sperare per il futuro dei colori giallorossi.

Bossa Giovanili ACR Messina

Bossa (Berretti Messina)

BERRETTI
MARTINA FRANCA-MESSINA 1-4
Reti: 15′ pt Bossa (M) rig., 1′ st Ardiri (M), 26′ st Bossa (M), 34′ st Mosca (M), 39′ st Adone (MF)
Martina F.: Vergine, Curri, Mizzi (19′ st Fasano), Turrone, Lezzi, Adone, Buccolieri, Cassano (29′ st Foggetti), Spinelli (14′ st Uva), Martelotta, Scarpa. All. G.Marasciullo
Messina: Scardino, Fiumara, De Salvo, Bellamacina, Sciotto, Gitto, Lia (33′ st Sturniolo), Bossa, Scarbaci (25′ pt Ardiri), Mosca, Giove (21′ st Carini). All. G.Spada
Arbitro: Salvo di Taranto
Note: espulso Lezzi (MF) al 3′ st per doppia ammonizione

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti