https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

https://facebook.openinapp.co/dedomenicofranco

Rizzo: “Non vedevo l’ora di esordire. Spero che questo punto dia un po’ di morale”

Giuseppe RizzoGiuseppe Rizzo è un elemento chiave per il rinnovato Messina (foto Paolo Furrer)

Un esordio da vero leader. Peppe Rizzo ha dato subito la scossa al Messina, entrando ad inizio ripresa contro il Picerno. Nell’1-1 raggiunto grazie al gol di Celic dalla squadra di Raciti, andata sotto per via della rete fortuita di Reginaldo, c’è tanto del temperamento del centrocampista messinese che, dopo i trascorsi nelle giovanili, ha potuto finalmente indossare tra i professionisti quella maglia giallorossa a lungo sognata nel corso della sua carriera: “Sono stato felicissimo di arrivare qui e non vedevo l’ora di fare l’esordio al San Filippo. Ci prendiamo questo punto e andiamo avanti” le sue prime parole al termine del match.

Peppe Rizzo in pressing nella gara giocata contro il Picerno (foto Paolo Furrer)

Al giocatore proveniente dal Pescara, tra i tre neo-acquisti del Messina che hanno debuttato a gara in corso, sono bastati 45 minuti per risultare in maniera indiscussa il migliore in campo: “Sono appena arrivato, adesso dovremo creare un grande gruppo per centrare la salvezza. Meglio un punto che zero, speriamo che dia un po’ di morale. Ora ci prepariamo per la gara di mercoledì col Palermo, speriamo di fare una grande partita. Con il Picerno abbiamo fatto un buon secondo tempo, loro hanno segnato un gol di rimpallo, ma siamo stati sempre lì sul pezzo e dunque sono fiducioso per il futuro”.

Il Messina è chiamato a svoltare per conquistarsi per la permanenza nella categoria e Rizzo è conscio del ruolo che dovrà rivestire da qui al termine del campionato: “Sono un messinese doc, proverò a mettere la mia esperienza e la mia grinta in ogni partita”.