Il Riviera rinuncia ai play-out del torneo Allievi Regionali: inviata alla Federcalcio una lettera di protesta

Massimo De Domenico, nuovo delegato provinciale giovanile ai tempi del Riviera (scatto di R.S.).

Rinuncia alla partita  esterna di domenica contro la Nuova Rinascita di Patti, valida per i play out del torneo Allievi Regionali  e quindi di fatto alla categoria. E’ questa la clamorosa forma di protesta preannunciata dal Riviera Messina Nord, attraverso una lunga lettera a firma del presidente Massimo Domenico, trasmessa al presidente della Figc regionale Morgana, alla Procura Federale e per conoscenza agli organi d’informazione.

Ma ecco di seguito il testo integrale della lettera odierna, che segue di appena un mese (3 marzo scorso) la precedente – inviata sempre dal patron rivierasco – nella quale lo stesso puntava l’indice contro la qualità della classe arbitrale.

Nuovo logo Riviera dello Stretto“Dopo aver analizzato la stagione calcistica del settore giovanile e scolastico e avendone avuto quindi contezza di quanto successo nei campionati di Giovanissimi Regionali  e  Allievi Regionali si e’ giunti ad una conclusione:  i valori dello sport, la lealtà sportiva, .i valori morali, la correttezza, il rispetto per l’avversario, sono tutte belle parole, ma quando ad infrangere queste regole è l’ente che dovrebbe farle rispettare, .il disagio diventa insostenibile..ma ecco di seguito i fatti:

 Campionato Giovanissimi Regionale partita Futura Brolo-Riviera Messina Nord….gara giocata il 28/01/2014 risultato 1-1..il Riviera propone ricorso avverso l’omologazione della gara, in quanto 8 tesserati della squadra avversaria non risultano tesserati. Il giudice sportivo dà la gara vinta al Riviera confermando che 1 giocatore non e’ tesserato completamente e 7 giocatori sono stati tesserati il 07/02/2014 (cioe’ 10 giorni dopo la gara). Non una multa e non una squalifica è stata data alla società o al Presidente. Orbene, come si può credere che un tizio faccia giocare bambini nati dal 1999 al 2000, quindi 13 o 14 anni, alcuni anche 12 anni ma compiuti, senza uno straccio di tesserino senza assicurazione e sopratutto senza certificazione medica. Questa cosa è inammissibile, questo giudice sportivo dovrebbe essere rimosso immediatamente perché si parifica ad un medico che attesta il falso. Noi abbiamo speso 1.800,00 Euro di defibrillatore, .ed inoltre ci è stata inflitta una multa di 480,00 Euro ed una inibizione per due mesi solo per non aver prodotto in tempo le certificazioni mediche degli atleti Juniores e prima squadra, gente grande e vaccinata, non bambini (non che non erano in nostro possesso). Ma a che gioco stiamo giocando, Presidente Morgana, prenda subito provvedimenti altrimenti si rende complice di queste vergogne;

 Campionato di Allievi regionali  gara Nuova Rinascita-Riviera Messina Nord. Gara giocata il 08/03/2014, risultato 3-1, Il Riviera propone ricorso in quanto ha dei dubbi sul regolare tesseramento di qualche giocatore (e tal proposito il Riviera tessera uno di essi l’08/03/2014 alle ore 20,02 online, quindi il ragazzo risulta libero), ma il giudice sportivo rigetta il ricorso motivando che sono regolarmente tesserati. Il Riviera propone il ricorso alla C.D.T.  (Commissione Disciplinare Territoriale, ndr) di Palermo sostenendo la propria tesi e chiede l’audizione (farsa) in cui il presidente di detta Commissione si limita a dire che il tesseramento è regolare in quanto effettuato il 01/03/2014 e ratificato – leggete bene – il 12/03/2014 (12 giorni per ratificare un tesseramento, a me 2 batterie del telefono sono arrivate dalla Germania in due giorni…poi ci lamentiamo dei Tedeschi). Per non dire 4 giorni dopo la gara, e 2 giorni dopo il ricorso. Sigh!!!!! Alla nostra  richiesta di vedere gli atti ce lo vietano per la legge sulla privacy..(invece la legge sulla trasparenza degli atti amministrativi?????…i tesseramenti dei giocatori dovrebbero essere resi pubblici a tutti, perché il tesseramento è una garanzia di onestà’ ,lealtà’, rispetto dell’avversario, ma sopratutto è salvaguardia della salute dei bambini). Mah!!! Questo tesseramento sarà’ regolarissimo e sostenuto dalle carte che però non ci fanno vedere. Si tratta dello stesso ufficio tesseramenti che ha combinato il macello Fc Acireale falsando un altro campionato, e aggiungo non solo.

QUESTI I FATTI, ALLA PROCURA FEDERALE L’ARDUA SENTENZA

Dimenticavo, solo per informazione:  la squadra in questione ha totalizzato 17 punti in tutto il campionato, che è formato da 24 giornate, Fino alla 21^ giornata aveva 8 punti,  ultima in classifica retrocessa direttamente. Ebbene, nelle ultime tre giornate, tre vittorie senza nessun calciomercato precedente (l’ultimo si chiude il 17 dicembre, o se tesseri qualcuno dalla Lega Pro il 31 gennaio. Senza contare che alcuni giocatori inseriti nelle varie distinte vengono riconosciuti dall’arbitro attraverso la foto autenticata (documento che da 7 anni non è più’ riconosciuto dalla stato civile dei Comuni italiani (chi ne capisce di calcio tragga le conclusioni, io non capisco di calcio, almeno di questo calcio).

Per tutti questi motivi il RIVIERA MESSINA NORD rinuncia alla partita di play out (Allievi regionali) di domenica 06/04/2014 rinunciando di fatto alla categoria. Non vogliamo essere partecipi ed avallare questo tipo di atteggiamenti e questo modo di gestire che riserva tanti dubbi e poche certezze. Forse è vero, sarà una battaglia persa, lotteremo contro i muri di gomma, ma la nostra coscienza ci impone di lottare, perché al contrario di chi dice di amare questo sport, noi lo rispettiamo e soprattutto rispettiamo le regole. Caro Presidente Morgana forse non insegneremo ai ragazzi il calcio, ma almeno insegneremo l’onesta e il saper vivere.  Mi permetto infine di darle un umile consiglio: cambi regime, cambi collaboratori, metta mano alle federazioni provinciali che da 20 anni sono sempre le stesse persone .(tranne Messina, per fortuna). Pensi a un po’ di più a sistemare la burocrazia calcistica e non corra dietro al bilancio del suo (nostro) comitato regionale, perchè continuando su questa strada il calcio trovera’ la pietra tombale.

                                                                                                                                                                                              IL PRESIDENTE                                                                                                                                               DE DOMENICO MASSIMO

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com