Ragosta: “Dobbiamo centrare i play-off. Bello celebrare la vittoria sotto la Curva”

RagostaAltra marcatura in biancoscudato per Ragosta (foto Giovanni Chillemi)

Il suo impatto sul match è stato subito decisivo. Arcangelo Ragosta ha firmato, a pochi minuti dal suo ingresso in campo, la rete rivelatasi decisiva contro il Portici: “La cosa importante era vincere la partita. Sono contento per il gol ma soprattutto per i tre punti. Era molto importante iniziare bene il nuovo anno. Abbiamo lavorato abbastanza durante le festività natalizie, per mettere tanta benzina nelle gambe. Alla lunga questo lavoro pagherà. Dobbiamo continuare come stiamo già facendo, a mio avviso ci possiamo togliere grandissime soddisfazioni”.

Messina

Il Messina fa festa per la terza vittoria consecutiva (foto Giovanni Chillemi)

La quinta marcatura stagionale con la maglia del Messina è stata poi, come da tradizione, festeggiata con i fedelissimi presenti al campo: “È sempre bello andare ad esultare sotto la Curva Sud. Abbiamo una tifoseria che non c’entra nulla con questa categoria. Dopo la rete ho pensato subito di andare lì sotto a celebrarla”.

Il tecnico Modica gli ha preferito inizialmente Cocuzza al fianco di Yeboah: “Mi devo fare trovare pronto, senza pensare troppo alla concorrenza interna allo spogliatoio, anche perché il campionato è lungo. Il mister fa le sue scelte, noi lavoriamo per metterlo in difficoltà. Chi scende in campo darà il massimo per questa maglia”.

Messina

L’undici titolare del Messina (foto Giovanni Chillemi)

Eppure, se Murolo non avesse sprecato un penalty nel primo tempo, il match avrebbe potuto prendere ben altra direzione: “Sapevamo che non era una partita facile, contro un avversario organizzato, che ha raccolto la maggior parte dei suoi punti in trasferta. Le insidie quindi erano dietro l’angolo. Noi siamo stati sempre compatti e vivi. Nel calcio puoi anche avere un po’ di fortuna, l’importante era crederci. Il successo ci consente di preparare con serenità la trasferta di Nocera”.

I peloritani affronteranno la vice-capolista del torneo, raggiunta al secondo posto da Vibonese e Igea Virtus e condizionata da una grave crisi societaria: “Da campano sarà una partita molto bella, contro una squadra che lotterà fino alla fine per la vittoria del campionato. Noi siamo partiti sicuramente in ritardo ma con l’applicazione che stiamo mettendo con il mister possiamo dire la nostra e arrivare almeno ai play-off. Possiamo e dobbiamo completare la rincorsa. Siamo un gruppo importante per questa categoria con elementi validi e un grande allenatore”.

Commenta su Facebook

commenti