Ragone: “Abbiamo sofferto, poi reazione da grande gruppo. Saremo protagonisti”

RagoneRagone in uscita, anticipa i compagni (foto Nino La Macchia)

Se contro l’Igea Virtus era rimasto quasi inoperoso, incassando però la prima rete al passivo con la sua nuova maglia, contro il Città di Messina il portiere Cristiano Ragone è stato tra i protagonisti.“È stata una partita molto difficile, soprattutto nel primo tempo – ha ammesso l’estremo difensore arrivato dal Novara –. Abbiamo sofferto molto, sintomo che gli avversari ci stavano pressando tanto. Dopo l’intervallo abbiamo reagito, sintomo della grandezza di questo gruppo, che oggi ha avuto delle difficoltà ma è riuscito a raggiungere un successo importante”.

Petrilli

L’esultanza di Petrilli, il match winner (foto Nino La Macchia)

Infantino ha indotto la svolta nel corso della pausa, strigliando i suoi dopo un primo tempo sottotono: “Durante l’intervallo il mister ci ha dato la giusta carica, imponendoci di giocare nel modo in cui conosciamo bene. Abbiamo innalzato il livello del gioco, sfruttando tutte le nostre caratteristiche. Nella seconda frazione abbiamo tenuto il pallino del gioco, trovando il gol decisivo con Petrilli. Siamo molto contenti di questo risultato, vogliamo continuare a dare il massimo in ogni gara”.

Ragone è sicuro che il gruppo allestito dal presidente Sciotto possa inserirsi fino in fondo nella lotta al vertice ed è pronto a sfidare subito l’avversario sulla carta più quotato: “Mi aspetto un campionato in cui possiamo avere un ruolo da protagonisti e spero che questa vittoria ci darà morale e ci aiuterà a capire questa nostra condizione. Vogliamo far bene, sia per la città che per i tifosi. Dopo questo successo giocare contro il Bari sarà stimolante. Si tratta di una gara di vertice in cui dovremmo mettercela tutta per vincere”.

Commenta su Facebook

commenti