Pugno a Akrapovic: fratturato il setto nasale. Furia Napoli United e Maradona jr

Acr MessinaL'italo-tedesco Aaron Akrapovic collezionò dieci presenze in C con l'ACR Messina

Frattura multipla al setto nasale per Aaron Akrapovic, ex centrocampista dell’Acr Messina ed anche di Due Torri e Igea Virtus. “Questo il vergognoso pugno dato volontariamente da Carmine Sinigaglia, capitano del Pianura Napoli Nord. L’arbitro ha estratto solo il cartellino giallo, il guardialinee non gli ha segnalato nulla”. Lo denuncia con tanto video pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale il Napoli United, società di Eccellenza campana in cui milita Akrapovic.

Igea

Akrapovic in marcatura (foto Eduardo Fiumara – ForzaNocerina.it)

Un episodio che il diretto interessato ha commentato così sui social: “Ho aspettato un giorno per vedere se avessi ricevuto qualche riscontro da parte della società Pianura o Napoli Nord non saprei – scrive Akrapovic – o magari dallo stesso giocatore da cui ho ricevuto l’atto di violenza (molto chiaro dalle immagini) ma così non è stato! Mi ritengo un calciatore e soprattutto un uomo corretto e ci tenevo a rendere pubblico il mio dispiacere fisico e soprattutto morale. Non ci deve essere spazio per queste scene violente in un rettangolo di gioco, ognuno dovrà essere responsabile delle proprie azioni partendo dal giocatore della squadra avversaria, alla terna arbitrale che, a mio avviso, non ha avuto la giusta concezione dell’atto e soprattutto della partita in sé perché gli avversari sin dal primo momento sono entrati in campo a fare del male fisico. Per quanto riguarda me farò le mie attente valutazioni dal punto di vista sportivo e legale! Ringrazio tutti per i messaggi ricevuti, siete stati in tanti, presto sarò di nuovo in campo a dare il mio contributo alla squadra”.

Diego Armando Maradona Jr, tecnico del Napoli United

Pure l’allenatore Diego Armando Maradona Junior, figlio d’arte, non le ha di certo mandate a dire al termine della gara vinta dai suoi per 4-0, sottolineando la gravità dell’accaduto: “L’infortunio di Akrapovic fa male, soprattutto per la dinamica dell’intervento, tutti abbiamo giocato a calcio e sappiamo che alcune cose non si devono assolutamente fare in campo. Una palla scaricata sulla fascia e poi una gomitata gratuita sul naso, non capirò mai questi gesti, la foga e le difficoltà del momento ti possono portare a qualche intervento sopra le righe ma noi non c’entriamo niente, Aaron soprattutto non c’entrava niente. La cosa che più mi sorprende è che si tratta del loro capitano, quello che dovrebbe in teoria dare l’esempio”. Il Napoli United è attualmente secondo in classifica dopo otto giornate, a -2 dalla vetta.

The following two tabs change content below.