I pugili della “P.A.D. Meeting Messina”, protagonisti a Catania

Si è svolta il 21 dicembre scorso presso la palestra del Maestro Tumeo “Accademia dello sport di Catania” una manifestazione di pugilato (Attività Ordinaria) che ha visto protagonisti tre pugili messinesi, guidati dal Tecnico della F.P.I. Alessandro Forganni, responsabile del settore pugilistico della Polisportiva Associazione Dilettantistica Meeting di Messina.

GIuliana Marretta

GIuliana Marretta

Ad incrociare i guanti sul ring sono stati in ordine di apparizione la coriacea Giuliana Marretta (57 Kg – P.A.D. Meeting di Messina) che, contro la più esperta Federica Incognito (57 Kg – Accademia Sport da Combattimento Caltagirone), ha vinto ai punti un durissimo match aggiudicandosi tutte e quattro le riprese ed infliggendo un conteggio all’avversaria durante la terza ripresa con un potente gancio destro al viso. Marretta, alla sua seconda vittoria consecutiva, fa ben sperare per il futuro.

Luca Bonanzinga

Luca Bonanzinga

Poi è stata la volta della giovane promessa Luca Bonanzinga (64 Kg – P.A.D. Meeting di Messina) che ha liquidato la pratica nei dieci secondi iniziali della prima ripresa colpendo alla spalla con un devastante gancio il pugile Manuel Lo Manto (64 Kg Asd Siracusa Boxing Team) e vincendo così l’incontro per Ko tecnico; Bonanzinga, in continua crescita, conquista finalmente la sua prima vittoria dopo quattro match molto duri nei quali ha avuto la peggio sui cartellini dei giudici ma non sul ring; In crescita.

Vincenzo Aversa e Alessandro Forganni

Vincenzo Aversa e Alessandro Forganni

La P.A.D. Meeting di Messina avrebbe avuto ancora una freccia al suo arco, il messinese Vincenzo Aversa (74 Kg). Dopo essersi preparato con la sua solita ferrea disciplina al match (da notare infatti che ha perso 5 kg in 10 gg. per poter rientrare nella categoria) Aversa non ha potuto disputarlo per una grave irregolarità della Società dello sfidante e dello stesso avversario. Un vero peccato che lascia l’amaro in bocca a tutti.

 

Commenta su Facebook

commenti