Prosperi: “Soddisfatto dei nostri giovani”. Lo Sicco: “Prova di carattere”

Taranto-MessinaUn primo piano del tecnico del Taranto Fabio Prosperi

Il Taranto passa ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà il Matera. I pugliesi fanno festa grazie alla punizione di Lo Sicco, autore dell’1-0 contro il Messina. Una soddisfazione per il tecnico Fabio Prosperi dopo il periodo no in campionato: “Resto sempre soddisfatto dei giovani per la loro applicazione e voglia, sono impeccabili – spiega al sito ufficiale del club – a volte possono commettere degli errori, ma è normale. Credo che sia contenta anche la società perché possono rappresentare il futuro del Taranto. Russo ad esempio lo ritengo una risorsa, mentre De Salve e Boccadamo sono in crescita; devono continuare a lavorare, ma mi fido ciecamente di loro visto che li conosco da 16 mesi”.

Taranto-Messina

Il Taranto di Prosperi accede ai quarti di finale di Coppa

Sull’importanza della Coppa Italia dice: “Siamo ai quarti, vedrete che se in futuro riusciremo ad agguantare posizioni tranquille in classifica la Coppa diventerà appetibile perché aprirebbe a scenari diversi. Abbiamo affrontato una squadra di valore come il Messina, bisogna prendere sempre i lati positivi da ogni gara per guardare avanti. Dobbiamo stringerci tutti intorno per superare questo momento difficile. Domenica arriverà il Lecce, la squadra più attrezzata del girone, ci danno già per morti ma io mi aspetto grande determinazione dai miei ragazzi. Partiamo sfavoriti, ma sono felicissimo di essere sulla panchina del Taranto in un derby così bello”.

Taranto-Messina

Il Taranto celebra il gol partita

Questo il commento del match-winner Fabrizio Lo Sicco: “Quando giochi poco in campionato, la Coppa è importante per metterti in mostra. Abbiamo disputato una partita di carattere e sudato la maglia. Abbiamo sofferto un po’, ma la squadra c’è. La rete su punizione? Bisogna sempre provarci, per fortuna è andata bene”.

Commenta su Facebook

commenti