Promozione, operazione rivincita per il Pistunina che domani riceve il Città di Milazzo

Mario Foresta (Pistunina)
Mario Foresta (Pistunina)

Mario Foresta (Pistunina)

Operazione-riscatto per il Pistunina che domani, domenica 9 febbraio 2014, al “Garden Sport” di Mili Marina, ospiterà il Città di Milazzo terzo in graduatoria. Ossia la stessa formazione che, in Coppa Italia, proprio mercoledì scorso, ma allo stadio amico “Grotta Polifemo”, ha ribaltato con un perentorio quattro a zero -non senza recriminazioni da parte dei messinesi nei riguardi della direzione arbitrale – il 4 a 1 subìto all’andata due settimane fa. Si tratterà già del quarto confronto stagionale tra Città di Milazzo e Pistunina: sinora gli uomini di Accetta sono in leggero vantaggio con 2 successi all’attivo, contro uno dei peloritani.

Il capitano del Pistunina Angelo Coppola

Il capitano del Pistunina Angelo Coppola (scatto di R.S.)

Il club del presidente Salvatore Velardo deve riscattare anche la precedente sconfitta rimediata dai messinesi domenica scorsa, in campionato, a Castiglione di Sicilia, in casa del Randazzo. Ovvio quindi attendersi dagli uomini di Miano il desiderio di prendersi un’immediata rivincita sportiva nei riguardi dei mamertini. Angelo Coppola e compagni sono sempre saldamente quinti in classifica nel girone B di Promozione a quota 33 punti ma, se il campionato finisse oggi, non disputerebbero neppure i play-off essendo attardati di ben 12 lunghezze rispetto alla vicecapolista Castelbuonese.

Tanto più che i “leoni” rossoneri potranno contare su alcune frecce in più nel loro arco, su tutte il difensore Mario Foresta e l’attaccante Prezioso Ghartey. Insomma, in campo ci si attende un Pistunina con ben altro spirito rispetto all’ultimo sfortunato mercoledì in terra milazzese. Venti gli atleti convocati dal tecnico Nello Miano: sono Paolo Di Pietro, Lillo Di Pietro, Santino Munafò, Danilo Munafò, Angrisani, Coppola, Espinosa, Durante, Campo, Foresta, Mangano, Minissale, La Speme, Briguglio, Ginagò, Saccà, D’Angelo, Sgroi, Ingemi, Ghartey. Assenti il convalescente De Maria e lo squalificato Angerame.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti