La Pallavolo Messina torna al successo contro Potenza

ISO_4593CLa Pallavolo Messina vince al PalaJuvara contro la Virtus Potenza e aggiunge tre punti importantissimi al suo tesoretto. Il risultato finale è di 3 a 1 per i peloritani, con parziali di 25-14, 14-25, 25-18, 25-21. I giallorossi iniziano la partita con un ottimo approccio e con il capitano Nicola D’Andrea confermato nel ruolo di centrale. Netto il distacco con la Virtus, mantenuto nel corso di tutto il primo tempo, grazie ad un attacco efficace e ad alcuni errori degli avversari.

Nel secondo set la situazione si inverte, ma i ragazzi di mister Ferrara con grinta rientrano in partita. Ottima performance sul cambio palla e buona la capacità di sfruttare a proprio vantaggio gli errori degli ospiti. Tra il secondo ed il terzo set gli animi in campo si surriscaldano a causa delle decisioni arbitrali – sicuramente discutibili, ma che non tolgono merito alla vittoria dei giallorossi – fortemente contestate dai potentini. L’allenatore rossoblu Nacci ed il palleggiatore Donzella vengono allontanati dal campo. Ammonito anche Barbaro. Chiusura sudata per i peloritani, che combattono punto su punto per gran parte del quarto set. Un boato e applausi scroscianti chiudono il sipario su una partita in cui la passione ed il cuore hanno avuto un ruolo fondamentale. Il posto in classifica delle squadre in campo non se lo ricorda più nessuno, si vede solo del buon volley.ISO_4399C

«Nella partita di oggi abbiamo finalmente potuto godere del lavoro fatto dall’inizio del campionato – dichiara fuori dagli spogliatoi l’allenatore Flavio Ferrara -. I ragazzi hanno preso coscienza di quanto ho sostenuto negli scorsi mesi, cioè che una sconfitta contro squadre di livello molto alto devono essere occasioni di crescita e non devono bloccarci. Finalmente oggi c’è stata una reazione in campo ed ha funzionato pienamente lo spirito di gruppo, nostro punto di forza, ed è emerso anche il carattere di questo giovane team. Non ho mai guardato all’appuntamento contro la Virtus come ad uno scontro diretto, ma come ad un confronto. Abbiamo giocato benissimo ed abbiamo chiuso un conto in sospeso: passate dichiarazioni nei nostri confronti non hanno reso giustizia all’impegno di questo gruppo di ragazzi e di tutta la società».

 La prossima gara è all’orizzonte, ma stasera ci si gode la vittoria. Questo traspare dalle parole del mister. «Sfrutteremo l’entusiasmo per continuare a lavorare – conclude Ferrara -. I miglioramenti sono visibili: in campo non è mancato il sostegno e le difficoltà sono state superate grazie alla concentrazione. Il merito di questa vittoria è certamente dei ragazzi e della società. Oggi abbiamo 6 punti e ci allontaniamo dal fondo della classifica. Un ringraziamento, poi, va al nostro dg Roberto Bombara che è tornato in palestra per aiutare i ragazzi. In questo periodo, infatti, si allena con noi come secondo palleggiatore e la sua presenza è molto importante anche per stimolare il confronto. Grazie, insomma, a chi crede in noi e porta avanti questa vera e propria missione. Stasera ci godiamo la vittoria».ISO_4649C

Il presidente Giorgio Muscolino, cuore pulsante della società giallorossa, al fischio conclusivo si lancia in campo per abbracciare i “suoi” ragazzi. «Questa vittoria è dedicata senza dubbio al mister ed ai nostri atleti, che ci hanno messo il cuore, ed a tutta la società che ha lavorato con passione – dichiara il presidente Muscolino con il filo di voce che gli è rimasto -. Durante la prima giornata di andata, qualcuno pensava che non fossimo in grado di competere in un campionato di questo livello. La migliore risposta che potessimo dare è stata quella di aggiungere un altro importante mattone per la salvezza ed il mantenimento della categoria. La soddisfazione è tanta anche nel vedere gli spalti riempiti da tanti ragazzini delle nostre squadre giovanili: una testimonianza del progetto che la Pallavolo Messina porta avanti da anni per diffondere la cultura dello sport. I nostri ragazzi sono stati straordinari. Dobbiamo conservare nel cuore l’entusiasmo che abbiamo visto oggi in questa palestra e portarlo in campo nelle prossime decisive partite».

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti