Pro Recco campione d’Europa. Giacoppo e compagni centrano il Triplete

Pro Recco

La Pro Recco batte il Primorje Rijeka 8-7 nella finale di Champions a Barcellona e torna sul tetto europeo a distanza di tre anni. Massimo Giacoppo e compagni firmano così un incredibile triplete: scudetto, coppa Italia e Champions. E’ l’ennesimo titolo in bacheca per il messinese. Nel primo tempo il Recco va sotto di gue gol, che recupera nel secondo con Jokovic (doppietta). Nel terzo periodo sono i croati ad inseguire il Recco che è sempre avanti: 4-3, 5-4, 6-5 (Pjetlovic) e 7-5 (Giorgetti). Muslim dimezza lo svantaggio a 3’27” dalla fine (6-7) ma Figlioli rimette subito le cose a posto (8-6). Mancano 1’52” e sale la pressione. Al Primorje non basta il cuore e il gol di Sukno a 21 secondi dal fischio della sirena. Finisce la partita e il Recco è campione d’Europa! Per i biancocelesti è l’ottava Coppa dei Campioni, che mancava dal 12 maggio 2012, nella finale vinta prorpio contro il Primorje Rijeka per 11-8. Nella fase preliminare la squadra italiana ha dominato il gruppo A vincendo tutte le dieci sfide e totalizzando 30 punti, mentre in semifinale aveva superato i padroni di casa detentori del trofeo del Barceloneta 12-11. Recco tutto cuore con la rimonta che è maturata tra la fine del terzo e soprattutto del quarto tempo. Gol decisivo di Pjetlovic a 6 secondi dal fischio della sirena. Poi il trionfo conclusivo.

Pro Recco campione d'Europa

Pro Recco campione d’Europa: Giacoppo con l’oro

I COMPLIMENTI DEL PRESIDENTE BARELLI. “Grazie ragazzi! Siete stati fantastici. Mi avete emozionato, prima in semifinale e ora in finale. Vittoria più meritata di questa non potrebbe esserci. Percorso netto nella fase preliminare e nella final six. Rivolgo i complimenti a nome personale, della LEN e della FIN a tutti i giocatori, tecnici, dirigenti e collaboratori della società Pro Recco per l’ottimo lavoro svolto e il prestigioso risultato ottenuto, che premia le capacità professionali, organizzative e tecniche della società e dei suoi rappresentanti. Per i nostri club in Europa è stata una stagione indimenticabile. All’exploit della Pro Recco, che con lo scudetto, la coppa Italia e la champions ha realizzato una tripletta memorabile, si uniscono i successi altrettanto meritati e meritevoli del CN Posillipo nell’Euro Cup e della Mediterranea Imperia nel Len Trophy. Rinnovo i complimenti anche a loro, giocatori, allenatori e dirigenti, e li estendo anche ai giocatori e alle società finaliste, la Carpisa Yamamay Acquachiara in Euro Cup e il Plebiscito Padova, neocampione d’Italia, nel Len Trophy. Oggi è altro un giorno di festa per lo sport e la pallanuoto italiana”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti