Presentato il progetto: “La scatola magica – Il Teatro in tutti i suoi aspetti”

Flavio AlbaneseFlavio Albanese

Lo scorso 14 ottobre al Palazzo Zanca è stato inaugurato il progetto didattico: “La Scatola Magica del Teatro. Il Teatro in tutti i suoi aspetti. A spasso per il Teatro”. Durante la conferenza stampa erano presenti l’assessore alla Cultura Daniela Ursino, il presidente del Teatro Vittorio Emanuele Maurizio Puglisi e il al sovrintendente Egidio Bernava.

Ursino

L’Assessore Daniela Ursino

All’incontro hanno preso parte, tra gli altri, l’attore e regista Flavio Albanese, il direttore artistico della “Compagnia del Sole” e i sette giovani artisti messinesi Gabriele Celona, Gabriele Crisafulli, Lelio Naccari, Antonio Previti, Serena Sicilia, Ilenia Sidoti e Damiano Venuto, che hanno realizzato il progetto. L’iniziativa, ideata dall’assessorato alla Cultura in collaborazione con l’Ente Teatro e curata dalla “Compagnia del Sole”, è quella di formare i giovani artisti, guidati da Albanese, per fare conoscere le peculiarità dell’affascinante mondo del teatro e offrire spunti per potere immaginare un’attività per il futuro. Questo percorso formativo prevede un tour singolare e unico dove l’immaginazione, il fascino e la sorpresa si alternano, offrendo ai visitatori occasioni di approfondimento culturale e divertimento. L’assessore Ursino ha dichiarato: “A Spasso per il teatro è un viaggio nel teatro che non si vede, ma una volta scoperto non mancherà di incantare. Gli obiettivi sono sensibilizzare i bambini e il pubblico all’arte teatrale attraverso un momento ludico e didattico; acquisire il lessico e il gergo del teatro; contribuire alla crescita del pubblico teatrale; valorizzare un contenitore culturale della propria città; avvicinare alla visione critica di uno spettacolo teatrale; vivere l’esperienza teatrale a 360° da pubblico, tecnico regista e attore e giocare con un’improvvisazione teatrale. Il tour è ideato per fare vivere ai partecipanti una giornata tipo in teatro, dall’allestimento ai costumi fino al momento conclusivo dello spettacolo. I partecipanti saranno sia spettatori che protagonisti di questo viaggio immaginario nel mondo del teatro. Singolari accompagnatori condurranno ‘gli escursionisti’ attraverso i luoghi di un teatro, partendo da quelli dedicati solitamente agli spazi privati degli attori e dei tecnici per arrivare in platea, il salotto del pubblico. Nei camerini si potrà curiosare e magari incontrare un Amleto o un Capitano intenti a riscaldarsi la voce, o magari perdersi tra i cablaggi di fari, piantane, ballatoi, fondali, quinte, sartorie, foyer. Incontreremo il direttore di scena, una sarta, il custode del teatro e, se saremo fortunati, sentiremo suonare anche il fantasma del teatro e alla fine del percorso ne sapremo di più del teatro, della sua storia, dei suoi abitanti e della sua magia perché il teatro è un micro mondo dove si sperimenta la vita”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva