Premiati a Forte San Salvatore i vincitori del V “Trofeo Velico dei Nautici d’Italia”

il podio del V “Trofeo Velico dei Nautici d’Italia”

Si è svolta, presso la suggestiva location del Forte San Salvatore, alla presenza delle massime Autorità civili e militari, la cerimonia di premiazione della V edizione del “Trofeo Velico dei Nautici d’Italia”. Presente all’incontro, oltre al presidente della Lega Navale di Messina, dott. Luigi Albanese e al capitano di corvetta comandante Antonio Ciancio D’Arrigo Marisuplog Messina, anche il campione mondiale ed ex allievo del Nautico di Messina, Alex Barone che visibilmente emozionato ha voluto sottolineare di essere tornato là “dove tutto ha avuto inizio, essendo io messinese”. Soddisfazione ha espresso La Dirigente scolastica, professoressa, Maria Schirò che ha sottolineato lo spirito decoubertiano che da sempre anima queste gare. Importante anche il momento dedicato alla giornata della Legalità: in occasione del 26mo anniversario della strage di Capaci, sono stati letti brani e poesie al ricordo.

Il rappresentante del Caio Duilio di Messina Paolo Condurso

La competizione, organizzata dall’I.T.T.L. “Caio Duilio”, ha visto la partecipazione degli istituti nautici di Messina, Catania, Milazzo, Gallipoli e Gaeta. Le gare, che si sono svolte nello specchio di mare antistante la Lega Navale di Messina, hanno visto prevalere l’equipaggio dell’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta con Federico Colavinno, sul podio anche il Nautico di Gallipoli con Giorgio Galati e il Caio Duilio di Messina con Paolo Condurso. Dopo la premiazione, nel Salone di rappresentanza della Camera di Commercio di Messina si è svolta la festa di saluto dei giovanissimi partecipanti.

Il rappresentante dell’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta Federico Colavinno

Commenta su Facebook

commenti