Pistunina, tesserati Fiore e Fabrizio Foti. Saluta il portiere Sgroi

ll portiere Cristian Sgroi (scatto di R.S.)

Due movimenti in entrata ed uno in uscita nel Pistunina che si avvicina al “retour match” di Coppa Italia, previsto per domenica prossima al “Bacigalupo” di Taormina. Il direttore sportivo Mortelliti ha lasciato libero il portiere Cristian Sgroi (in alto, nella foto di R.S.) di accasarsi altrove per giocare con maggiore continuità, annunciando altresi i tesseramenti di Giuseppe Fiore (attaccante esterno, classe ’97) e Fabrizio Foti (portiere, classe ’95), entrambi provenienti dal Messina Sud, e peraltro aggregati già da tempo al gruppo allenato da Nello Miano. Quest’ultimo, non a caso, li ha utilizzati entrambi nella partitella disputata con gli Allievi del Messina Sud affidati a mister Piero Muscarà: in evidenza Prezioso Ghartey (aggregato, ma in attesa di accasarsi in Serie D), Pasquale Minissale, Roberto Romeo (in attesa di essere prelevato dal Messina Sud), Ruben Cardillo e Ciccio Ingemi.

Il nuovo logo del Pistunina

Il nuovo logo del Pistunina

Lo schieramento iniziale provato dal mister comprendeva un 4-2-3-1 l’esperto Paolo Di Pietro destinato a tornare per la prima volta tra i pali; linea difensiva composta da Cassisi (’96), Daniele Bonùra (il suo rientro avverrà invece ai primi di settembre), Boemi e Campo; Angerame e Ingemi “schermi protettivi”; più avanti Salvatore Trovato, Romeo e Fiore con Minissale unico riferimento avanzato. Uno schieramento iniziale che, per almeno nove undicesimi (anche dieci, qualora Romeo fosse tesserato già nelle prossime ore), sarà quasi certamente quello di domenica prossima, con la sicura variante di Nino De Maria, che per motivi di lavoro si allena da solo in orari diversi, destinato a partire da centrale difensivo accanto a Boemi.
Se ne saprà certamente di più venerdì pomeriggio allorquando, al termine dell’allenamento di rifinitura, l’allenatore Miano diramerà la lista dei convocati per la trasferta in casa dello Sporting Taormina. Al “Bacigalupo” ci si attende ben altra prestazione rispetto al pesante 1-6 incassato all’andata, ma il mister interpellato sull’argomento non si sbilancia: “La risposta arriva sempre e solo dalle gare ufficiali”. Sicura l’assenza dello squalificato Ruben Bonùra e quella, dall’undici iniziale, dell’acciaccato Davide Fugazzotto, ma in compenso rientrerà il fantasista Ciccio Ingemi, pedina fondamentale per classe ed esperienza. Da lunedì è atteso invece il ritorno in sede dell’esperto difensore Mario Foresta che certamente andrà ad irrobustire il pacchetto arretrato.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti