Pino sul no della Commissione: “Prescrizioni a carico dell’ACR. Proveremo a risolvere i problemi”

Lega ProBandiere e vessilli in curva sud (foto Denaro-Fazio)

All’indomani della bocciatura da parte degli organi competenti, arriva la presa di posizione del Comune. L’assessore allo Sport Sebastiano Pino ha commentato infatti il parere negativo espresso ieri dalla Commissione Provinciale Vigilanza Locali Pubblico Spettacolo, a seguito della richiesta presentata dall’ACR Messina, ai fini della conferma dell’agibilità dello stadio “Franco Scoglio”.

Amministrazione

L’assessore comunale allo sport Sebastiano Pino

Pubblichiamo di seguito le precisazioni dell’esponente della Giunta Accorinti: “Come si può evincere dal verbale della Commissione stessa, la domanda, presentata in Prefettura, è e rimane a carico della società Acr Messina e non dell’Amministrazione comunale, ed è tuttavia risultata carente della necessaria documentazione da allegare. La maggior parte delle prescrizioni poi sono a carico dell’Acr, trattandosi principalmente di interventi legati a manutenzione ordinaria. La concessione e di conseguenza la gestione dello stadio Franco Scoglio è passata dalla vecchia Acr alla nuova società senza interruzione, tranne il periodo limitato al concerto di Tiziano Ferro. In quell’occasione l’organizzazione dell’evento musicale, d’intesa con l’Amministrazione comunale, ha adempiuto con successo ai passaggi richiesti per ottenere l’agibilità alla massima capienza dello stadio. Ciò nonostante l’Amministrazione si è già attivata per fornire la massima collaborazione affinché domenica prossima la partita del Messina si disputi regolarmente e senza limitazione alcuna al “Franco Scoglio”, pur nella consapevolezza che buona parte degli adempimenti sono e rimangono a carico dell’Acr e c’è comunque la volontà comune di risolvere le problematiche segnalate nel verbale e alla base del parere negativo”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti