La Piero Lepro Groug Spadafora sa anche soffrire. Superata nel finale la Studentesca Licata

E sono sei. La capolista Piero Lepro Group Spadafora arrotonda il proprio bilancio, superando nell’anticipo del campionato di serie C Regionale un’ostica Studentesca Licata, squadra che attraversava un ottimo periodo di forma come testimoniato dai due ultimi successi conseguiti con Gravina e Marsala. Gara molto difficile per gli uomini di coach Luigi Maganza che risentivano nelle gambe e nella testa della precedente battaglia emotiva sostenuta sabato scorso con la forte Adrano. Gli uomini in giallo nero accusavano in particolare la stanchezza e gli acciacchi vari che portavano gli Spartans a giocare a ritmi bassi, per loro inusuali. La partita comunque procedeva punto a punto con i padroni di casa che nonostante tutto mettevano le cose in chiaro, arrivando ad inizio gara anche sul più quindici ma non riuscivano a chiudere la partita. Da registrare anche un arbitraggio apparso non all’altezza della situazione che materializzava un finale di gara molto concitato ed inaspettato. A nove secondi dalla fine infatti la palla era appannaggio della Studentesca Licata di coach Castorina con il punteggio che vedeva gli Spartans a più tre, canestro di un positivo Falanga con tiro libero aggiuntivo.

Enrico Mobilia, suoi i tiri liberi decisivi per il successo finale

Enrico Mobilia, suoi i tiri liberi decisivi per il successo finale di Spadafora

Il lungo agrigentino però sbagliava a cronometro fermo ed il successivo rimbalzo era preda di Mobilia che subiva il fallo antisportivo che di fatto chiudeva la gara. L’esterno di Spadafora alla fine realizzava i tiri liberi che portavano a quattro le lunghezze finali di margine. Eroi della serata gli uomini cardine del progetto, Stuppia (16), Busco (17) e Contaldo (11). Il finale di 70-66 rappresenta sicuramente la vittoria più sofferta in questo inizio di campionato per la capolista che però godrà adesso di un periodo di meritato riposo, avendo ottenuto altrettanti successi in due partite ritenute alla vigilia fondamentali per conseguire l’obiettivo finale, quello della promozione. La prima della classe, attualmente a punteggio pieno, infatti tornerà in campo sabato 29 novembre nel derby del PalaFantozzi contro la Nuova Agatirno Capo d’Orlando per un altro esame da superare sulla strada irta di ostacoli dell’ottenimento del primo posto in classifica.

Pieroleprogroup Spadafora – Studentesca Licata 70-66
Pieroleprogroup: Barbera 7, Esposto, Scibilia, Vento 7, Busco 17, Contaldo 11, Mobilia 9, Stuppia 16, Colosi, Molino 3, Pollicino, Nome fermo. All: Maganza
Licata: Rapida 3, Crucitti 21, Pintabona, De Caro 2, Consagra 3, Zambito 16, Cosimo, Falanga 12, Abela 5, Antronaco 2. All: Castorina
Arbitri: Saeli e Miragliotta

Commenta su Facebook

commenti