I piatti tipici di 108 Comuni nel volume “La Ricetta del Sindaco”

I primi cittadini trasformati in chef nel libro curato dal giornalista Massimiliano Cavaleri,  che racconta la provincia di Messina attraverso la tradizione gastronomica.  Prefazione di Maria Grazia Cucinotta.

108 Comuni, 108 Sindaci, 108 ricette: un volume curato dal giornalista Massimiliano Cavaleri, che ha raccolto i piatti tipici più rappresentativi della Provincia di Messina al fine di raccontare il territorio, le bellezze turistiche e culturali attraverso la tradizione gastronomica. Un’iniziativa inedita: la prima in Italia che lega i massimi rappresentanti istituzionali all’arte culinaria, trasformando i primi cittadini in “cuochi per un giorno”, pronti a descrivere le migliori prelibatezze autoctone. “Il cibo non è solo un alimento ma l’icona di un’identità, appartenenza tradotta in precise caratterizzazioni; si fraziona in mille microrealtà nella stessa Nazione a seconda di storia, produzioni, esperienze” si legge nella presentazione dell’autore.
“La Ricetta del Sindaco” è edito da Europa Due e la prefazione è firmata da Maria Grazia Cucinotta: le pietanze sono un pretesto per intraprendere un percorso di conoscenza dei borghi, un viaggio nel patrimonio storico, artistico e culturale, tra sapori e costumi dei tanti piccoli paesi che rendono ancor più ricca la Sicilia.

Uno dei piatti descritti nella prefazione del libro

Uno dei piatti descritti nella prefazione del libro

“Si dice che l’appetito vien mangiando, in realtà viene a star digiuni!” è una celebre frase del film “Totò al Giro d’Italia” citata dall’attrice nel suo saluto-ricetta, in cui spiega la preparazione dei “paccheri con involtini alla norma”, di recente cucinati nel programma di Rai1 “La Prova del Cuoco” condotto da Antonella Clerici.
Terra, mare e sapori i veri “ingredienti” del volume: circa 130 pagine che spaziano dallo Ionio al Tirreno, dalla Valle dell’Alcantara a quella d’Agrò, dai Nebrodi alle Isole Eolie: un percorso geografico alfabetico dal Comune di Acquedolci a quello di Villafranca Tirrena, in grado di far riassaporare pietanze genuine, dall’eccellenza dei primi piatti ai dolci “made in Messina”.
Compagni di viaggio i Sindaci, pronti ad autografare le ricette tipiche della propria comunità: un imprinting su piatti antichi trasmessi dai nonni, su ingredienti autoctoni che hanno fatto decollare aziende e filiere produttive, su usanze d’obbligo in alcune festività. Il tutto personalizzato magari con un guizzo di fantasia e qualche curiosità. Un progetto editoriale sostenuto da San Lorenzo Confezioni, Caronte & Tourist, Gicap, Sibeg Coca Cola, El Negrito, Mohd, Eurogestioni, Studio Danza, Fiat Bonomo, Ristorante PortoBello; associazioni come Ammi Sez. di Messina, Donne Medico Sez. S. Stefano di Camastra, Rotary Messina Peloro, Archeoclub, Cral, Confcommercio, Centro Regionale Helen Keller.
L’iniziativa è stata condivisa con il Commissario Straordinario della Provincia Regionale Filippo Romano e il presidente dell’Ordine dei Medici Giacomo Caudo, che hanno firmato un saluto fornendo anche loro una ricetta tipica messinese: il “trusccedu” e le “braciolette alla messinese”. “La Ricetta del Sindaco” sarà presentato nel mese di febbraio al Monte di Pietà alla presenza di molti dei Sindaci che saranno coinvolti in uno show-cooking.

L'attrice Maria Grazia Cucinotta ed il giornalista Massimiliano Cavaleri

L’attrice Maria Grazia Cucinotta ed il giornalista Massimiliano Cavaleri

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti