Per il rinnovato Castanea sconfitta beffarda contro la Salusport Priolo

Ko che brucia e che fa male quello maturato al PalaRitiro per i ragazzi del Basket Castanea di Coach Frisenda, rei di aver dilapidato negli ultimi due minuti di gioco un cospicuo vantaggio di ben 7 lunghezze che pareva aver chiuso una gara fino a quel momento rimasta sempre punto a punto. Da segnalare per il Castanea l’esordio di Giovanni Zaccone e l’assenza per motivi familiari di Sturniolo.
Partita dal grande equilibrio , prova ne sono i primi due parziali chiusi sul 17-17 il primo e 30-33 all’intervallo lungo, grazie al buon impatto di Frisone e Carpinteri per i Viola e l’esperto Santaera per gli ospiti.
Equilibrio che non si spezzava nemmeno nella terza frazione dove saliva in cattedra un ottimo Campanella tra i padroni di casa mentre Tringali per Priolo segnava punti pesanti, per un parziale di 15-15 ed un punteggio che diceva 45-47 a favore dei ragazzi di Coppa.
Ultimo decisivo quarto che non ha cambiato il copione di gara con un parziale di 18 pari, ma la vittoria è stata gettata al vento dal Castanea che, dopo aver raggiunto il più sette sul 59-52 a due minuti dalla fine e poco più, riusciva nella difficile impresa di perdere ogni pallone in attacco sulla pressione ospite e di commettere falli con canestro aggiuntivo, il che faceva sì che con un parziale di 4-13 Nicita e compagni riuscivano a riportarsi avanti nel punteggio e chiudere la contesa sul 63-65 finale.

Una fase di gioco tra Castanea e Priolo

Una fase di gioco tra Castanea e Priolo

Grandi le proteste sollevate dalla solite prestazioni arbitrali con cui purtroppo ormai la società gialloviola è costretta a convivere e che vengono giustificate con la solita retorica del ”sbagliano anche loro perchè devono crescere!” Intanto la squadra subisce il danno, l’unico commento, è la prestazione di Nicola D’Ignoti, miglior giocatore e realizzatore dei viola, che è riuscito a giocare appena quattro minuti in tutta la gara perché punito con falli difficili da accettare. Ad ogni modo queste valutazioni non vogliono sminuire la vittoria della squadra ospite che dimostra negli ultimi minuti di meritare la vittoria.
Grande rammarico dunque per Coach Frisenda che ha a lungo gustato l’impresa e condotto con merito i suoi ragazzi ad una gara che fa comunque ben sperare per il prossimo impegno casalingo contro Zafferana, un autentico spareggio salvezza dato la vittoria della compagine etnea nella gara di andata di un solo punto e vista la classifica che vede a quota 2 punti ambedue le formazioni. Appuntamento dunque in programma domenica 14 Dicembre alle 21.30 al PalaRitiro, in quell’occasione sarà vietato sbagliare.

Castanea-Priolo 63-65
Parziali: 17-17 , 13-16 ( 30-33 ) 15-14 , 18-18 ( 63-65 )
Castanea: Manasseri 5 , D’Ignoti , Balancao , Amato 2 , Frisone 14 , Zaccone 2 , Carpinteri 13 , Bonsignore 4 , Campanella 22 , Sacca’. All: Frisenda – A.C. Ardizzone Dir. Add. Arbitri-Tiziana Arena, Dir Medico-Basile Giusi
Priolo: Santaera 16 , Sgarellino 8 , Nicita 6 , Tringali 16 , Parrinello 10 , Minaero , Giarratana 7 , Arena , Fiducia , Giardina. All: Coppa – A.C. Bucia
Arbitri : Gennaro e Lenzo

Commenta su Facebook

commenti