Peloritana sconfitta dal Leonforte. Al PalaNebiolo successo ospite per 2-4

Peloritana

La Peloritana cede al PalaNebiolo (2-4) contro il Città di Leonforte e vede complicarsi la situazione in classifica nel campionato di C1. Un ko arrivato peraltro in uno scontro diretto per la salvezza. E dire che i messinesi erano riusciti subito a trovare il vantaggio con Carlo Martelli. A consentire agli ospiti di siglare l’1-1 è stato il fortuito autogol di Di Nuzzo sull’incursione di Ipsale. Squadre a riposo sul risultato di parità. Nella ripresa punteggio sbloccato da Marino, bravo ad insaccare con una conclusione dalla destra, trovando l’angolo opposto. Peloritana sotto, ma capace di rimettere le cose a posto grazie alla staffilata sotto la traversa di D’Urso, liberato al tiro da Martelli, per il 2-2. Dopo l’espulsione dello stesso D’Urso i padroni di casa capitolano per effetto della rete di Ipsale e subiscono, in azione di rimessa, anche il 2-4 ad opera di Furno. Peloritana sconfitta e ferma a quota 7 in classifica, al penultimo posto insieme al Cus Palermo, mentre il Città Leonforte sale a 9 e scavalca i giallorossi.

Leonforte

Leonforte

“Siamo una squadra strana – ha commentato il dg Andrea Soffli a fine gara – perché alterniamo risultati straordinari come il pari di Mascalucia e poi prestazioni come quella con il Leonforte, una diretta concorrente. Una squadra come la nostra che deve salvarsi non può perdere in casa questo tipo di partite. C’è stato molto nervosismo da parte di tutti, ma va dato merito al Leonforte che ha vinto meritatamente. Noi dovremo invece lavorare parecchio”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti