Paterniti: “Questa vittoria nel derby è dedicata anche ad Alessandro e Nastasi”

RabbeniRabbeni spiazza Paterniti: è la rete del definitivo 3-2 (foto Nino La Macchia)

Dopo la vittoria per 3-2 nel derby contro l’ACR, il portiere del Città di Messina Sebastiano Paterniti ha pubblicato un lungo post sul proprio profilo Facebook. La soddisfazione è tanta, le dediche hanno soprattutto due destinatari: “Dopo i fatti successi qualche settimana fa, ho deciso di non parlare e concentrarmi sul mio lavoro sul campo, cercando di fare il massimo di quanto sia nelle mie possibilità. Ma adesso, questa vittoria nel derby e le ultime belle prestazioni della squadra tutta, non posso che dedicarle, oltre che alla società tutta ed a chi ci sostiene, a Angelo Alessandro e Alessandro Nastasi. Al direttore Angelo Alessandro sono e sarò grato a vita perché ha plasmato la mia persona, professionalmente e umanamente dai tempi dell’Fc Messina ed é una persona che mi ha sempre aiutato e creduto in me sin dal principio. Il suo allontanamento è stato un brutto colpo per la squadra ed ancora prima per me, perché lo reputo un secondo padre, calcisticamente e non. Una persona che sa quello che fa, con dei valori e con un cuore enorme. Come poche ne esistono, soprattutto questo mondo”.

Gambino

Un tentativo in acrobazia di Gambino (foto Nino La Macchia)

“Il mio ormai ex mister – prosegue Paterniti – che ha lasciato per motivi extracalcistici, é stato capace e paziente nella mia gestione, facendomi migliorare e riuscendo a farmi esprimere nel migliore dei modi possibili. Una persona splendida, con la quale anche le incomprensioni più fastidiose venivano superate grazie alla sua preparazione, intelligenza ed umiltà. E le mie prestazioni fino a questo momento sono dovute anche alla sua impronta ed al suo lavoro che ha adattato alle mie caratteristiche. Penso che posso parlare a nome della squadra tutta, MANCATE! LAVOREREMO E LOTTEREMO PER ONORARE I VOSTRI SACRIFICI SAPENDOVI SEMPRE AL NOSTRO FIANCO. Sempre grato, e sempre a vostra disposizione. Vi voglio bene”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti