Paola Laganà: “Il gruppo di ragazze dell’Azzurra è giovane e con un bel futuro davanti”

Azzurra MessinaAtlete e staff tecnico festeggiano la vittoria

La soddisfazione per il buon esordio è nelle parole dell’allenatrice Paola Laganà, che conosce bene l’Azzurra per avervi allenato per diverse stagioni. “Ho il piacere di lavorare con un gruppo composto in prevalenza da atlete che vanno dal 2000 al 2003 ed anche un ‘98. Un gruppo molto affiatato, dove le giocatrici provenienti dalla Prima Divisione del Cus Unime si sono ben inserite al suo interno. Ma soprattutto queste ragazze hanno capacità tecniche e potenzialità ancora non del tutto emerse e soprattutto la voglia di lavorare quotidianamente in palestra per farle uscire fuori”.

Azzurra Volley

le atlete dell’Azzurra salutano il pubblico prima dell’inizio del match

Partire con una vittoria – continua il tecnico del sodalizio cittadino – peraltro in casa è importante ma quello che io guardo in questa fase della stagione è la prestazione. Da questo punto di vista devo dire che la squadra ha giocato bene, mantenendo alta la concentrazione e commettendo pochissimi errori. Abbiamo avuto una piccola flessione nel secondo set che ci può stare vista la giovane età del roster. Infatti quello che gli ripeto sempre ad ogni allenamento è che devono acquisire più sicurezza nelle loro capacità. Ma sono positiva e penso che hanno un bel futuro davanti”.

Dopo una intensa preparazione pre-campionato ecco arrivare i primi riscontri sul campo ma la strada è lunga e la ricetta da seguire che Paola Laganà conosce è una sola: l’allenamento. “Sono molto soddisfatta del lavoro portato avanti in questi mesi. La squadra è in forma, merito del lavoro in palestra dove posso contare sul prezioso apporto del preparatore Massimo Tripodo, che si occupa settimanalmente della parte atletica. Ovviamente curiamo i fondamentali in attacco e difesa, cercando sia la pulizia del gesto che la precisione. Dal punto vista tattico dobbiamo crescere su tanti aspetti ma il tempo non manca

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti