Palmese-Fc Messina posticipata alle ore 16. Fissore e Aladje a disposizione

AladjeAladje protagonista nella ripresa con il Marina di Ragusa (foto Carmelo Lenzo)

Il calcio d’inizio della gara tra Palmese e Fc Messina, in programma domenica 8 settembre, sarà posticipato di un’ora, alle 16. Per la seconda trasferta al “Lopresti” nell’arco di tre settimane, dopo il match di Coppa Italia, il tecnico Massimo Costantino potrà finalmente disporre del difensore Matteo Fissore, essendo trascorsi i trenta giorni richiesti dalle normative dopo l’esordio tra i professionisti, e dell’attaccante Alberto Gomes Aladje, che ha scontato la squalifica risalente alla sua ultima gara disputata con la maglia del Gavorrano.

Tempi più lunghi invece per la definizione dei tesseramenti dell’argentino Facundo Coria, del francese Aguiedia Kellian e del maliano Papa Bamori Kamara. C’è ancora da attendere anche per il recupero del centrocampista Ezequiel Melillo, che proprio dopo l’esordio in Coppa con i neroverdi, fu costretto a sottoporsi a un intervento chirurgico, per via di un duro colpo subito alla mandibola, che originerà circa un mese di stop.

Alessandro Marchetti

La girata di Alessandro Marchetti (foto Carmelo Lenzo)

Arrivano infine buone notizie dall’infermeria, dal momento che sono state scongiurate conseguenze più gravi per il difensore Gabriele Quitadamo e per il centrocampista Alessandro Marchetti.

I peloritani hanno offerto un’ottima prova all’esordio in campionato con il Licata, ma alla distanza hanno pagato una panchina un po’ corta, composta esclusivamente da under. Il rientro di Fissore e la disponibilità di Fissore, che aveva esordito in Coppa di C con la maglia dell’Alessandria, regalano due importanti opzioni allo staff tecnico peloritano, che dal mercato avrà qualche ulteriore puntello nel reparto juniores.

Commenta su Facebook

commenti