Orlandina, nuovo test contro Trapani. L’ala Burgess all’esordio: “Dimostrerò il mio valore”

A Reggio Calabria, al trofeo “Sant’Ambrogio”, l’Orlandina è chiamata alla quarta verifica stagionale dopo quelle in casa contro la Viola e, al memorial “Basciano”, a Trapani, contro Juve Caserta e Varese. A ventitre giorni dall’inizio del campionato di serie A i paladini potranno schierare anche l’ultimo arrivato, l’ala Bradford Burgess che si è presentato ai nuovi tifosi.
“Sono entusiasta di far parte di questa squadra, un mix di giocatori veterani e giovani entusiasti, sono crico ed impaziente di cominciare questa nuova avventura in Sicilia: posso dire che darò tutte me stesso per il bene deòòa squadra e lavorerò duro in palestra. Punot sempre a vincere, ad ogni costo, questo è l’obiettivo mio e della squadra, dello staff tecnico. Faremo di tutto per far divertire il nostro pubblico”.
Il giocatore americano tratteggia le sue qualità.
“In campo mi piace giocare con energia, entusisamo ed aggressività. Farò tutto quello che serve in qualsiasi situazione per vincere ogni sera. Sarà una stagione dura, la serie A è una lega molto competitiva ma voglio approcciarmi al meglio e con la necessaria determinazione per avere successo sul parquet”.
Infine amore dichiarato per la sua nuova città. “Il posto è piccolo ma molto accogliente su una splendida costa, il cibo è ottimo come altre cose. Spero di fare una bella espereinza anche fuori dal campo. Vorrei imparare tanto dell’Italia e della Sicilia, viaggiare ma il primo ensiero è alla pallacanestro. Poi vorrei godermi la città. Sono molto felicie di essere qui e far parte di questa famiglia. Dimostrerò il mio valore alla gente e a tutti nel campionato durante la stagione”.

Questo il video dell’intervista di presentazione dell’ultimo acquisto dell’Orlandina, l’ala Bradford Burgess:

Commenta su Facebook

commenti