Oliveri promosso in C1: festa dopo il 5-3 sul Salina. Meriven secondo, ultimo turno da brividi

La squadra del Città di Oliveri

Il Città di Oliveri è promosso in Serie C1 con una giornata d’anticipo. Il sogno è adesso divenuto realtà. Una cavalcata trionfale, coronata con la matematica certezza del salto di categoria arrivata grazie al successo di sabato, per 5-3, contro il Salina. Festa grande, davanti ai propri sostenitori, per il gruppo del presidente Leggio e del mister Spinella, al comando della classifica dal mese di novembre. 58 i punti collezionati, frutto di 18 vittorie, 4 pareggi e appena 3 sconfitte. “Vogliamo condividere questo traguardo – ha commentato la società sul profilo facebook ufficiale – con quanti hanno creduto in noi e ci hanno sostenuto in questo difficile percorso. Gli sponsor che hanno da subito creduto nella serietà del nostro progetto. I tifosi che settimanalmente non hanno fatto mancare il loro calore, imparando ad apprezzare, partita dopo partita, la nobiltà di uno sport destinato a crescere nei prossimi anni. I tecnici, che non hanno smesso di insegnare, incitare, moderare ad ogni allenamento, incuranti di pioggia e freddo, vento e grandine. Gli atleti, veri artefici del successo, che hanno condiviso il nostro sogno, mostrando professionalità e attaccamento ai nostri colori. Senza alcuna retorica, siamo convinti si sia trattato di una vittoria di tutto il gruppo, di tutta la famiglia Città di Oliveri. Ognuna di queste componenti è stata determinante, tutti hanno apportato un contributo, che si è rivelato necessario alla vittoria finale”.

Il selfie post-gara dell’Oliveri per celebrare la promozione

Con la prima promozione già assegnata, per la seconda è invece bagarre. La PGS Luce è scivolata al terzo posto dopo il pareggio (6-6) con il Futsal Villafranca. Doppiette di Granata e Costa più le reti di Bucca e Di Nuzzo per i messinesi. Biancoverdi a segno con Puglisi, Galli, Piccolo (due volte), Romagnolo e Mendolia. Ne ha approfittato così il Meriven, ora secondo, a quota 54 dopo la larga affermazione per 11-2 contro l’Akron Savoca. Triplette di Nanni Piccolo e Carmelo Gitto, doppietta di Giuseppe Bruno, gol di Emanuele Accetta, Antonino D’Angelo e Santino Torre. Nell’ultimo turno il Meriven dovrà però vedersela nello scontro diretto con il Mortellito, quarto con 52 punti. La squadra di Carnazza ha superato in trasferta per 6-4 il Pompei. Padroni di casa in gol con Milazzo, Magazzú, Burrascano e Gennaro. Il Mortellito centra i tre punti grazie alle doppiette di Rotella, De Luca e Squaddara.

Il Meriven esulta

Il Nike Club regola fuori casa 5-2 il Montalbano. Per i giardinesi c’è ora la quarta piazza. Vittoria di fondamentale importanza in chiave salvezza per la Libertas Zaccagnini contro una Siac senza obiettivi di classifica: 11-4 il risultato finale. Sul tabellino dei marcatori Barbaro (3), Puglisi e Bellinvia due a testa, uno Kumanaku, Panebianco, Torre e Cutroni. Ai biancorossi basta adesso un punto per la permanenza. Completa il quadro Nuova Rinascita-Real Merì 6-0.

Risultati 25. giornata: Città di Oliveri-Salina 5-3, Futsal Villafranca-PGS Luce 6-6, Libertas Zaccagnini-Siac 11-4, Meriven-Akron Savoca 11-2, Montalbano-Nike Club 2-5, Nuova Rinascita-Real Merì 6-0, Pompei-Mortellito 4-6

Classifica: Città di Oliveri 58, Meriven 54, PGS Luce 53, Mortellito 52, Nike Club 50, Futsal Villafranca 49, Siac 37, Salina 31, Pompei 29, Montalbano 25, Libertas Zaccagnini 23, Nuova Rinascita 21, Akron Savoca 20, Real Merì (retrocessa in D).

Commenta su Facebook

commenti