Nuova grana, l’Acr Messina dovrà versare 6.542 euro al difensore Genny Russo

Genny RussoGenny Russo opera un traversone (foto Nino La Macchia)

Altra grana per l’Acr Messina. La Commissione Accordi Economici presso la Lega Nazionale Dilettanti ha condannato il club giallorosso al pagamento in favore del difensore Genny Russo della somma di €.6.542,00. Accolto il reclamo del giocatore che chiedeva il corrispettivo “a titolo di residuo del compenso globale lordo, in forza dell’accordo economico sottoscritto in relazione alla stagione sportiva 2017/2018”. “La società – si legge nel comunicato della Lnd – non faceva pervenire alcuna memoria a propria difesa, nei termini stabiliti dall’art. 25 Bis del Regolamento L.N.D”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti