Novelli: “Meno belli e più concreti. Questo Messina è in costante crescita”

Raffaele NovelliIl tecnico dell'Acr Messina Raffaele Novelli

A caccia della continuità. Dopo il successo di Roccella l’Acr Messina punta a conquistare la seconda vittoria consecutiva, come mai è accaduto sin qui in questo campionato. Il tecnico giallorosso Raffaele Novelli avvisa i suoi giocatori in vista della sfida casalinga di domenica contro il Castrovillari: “La squadra è cresciuta sotto vari aspetti, bisogna dare continuità nella qualità di gioco e migliorarla, per avere equilibrio e stabilità. Talvolta non puoi avere tante occasioni da gol e quelle poche che crei devi finalizzarle. Occorre lavorare molto di più sulla cura del dettaglio e avere un’attenzione massimale nelle due fasi di gioco”.

Ciro Foggia

L’attaccante Ciro Foggia torna a disposizione

Che Castrovillari arriverà al “Franco Scoglio”? “Si tratta di una squadra che ha dei giocatori esperti e un bravissimo allenatore, sono molto bravi sulle palle inattive. A mio avviso la formazione calabrese è stata costruita per stare lassù, ma ci sono state delle situazioni per cui non ha avuto continuità di gioco e ha perso un po’ di ritmo. In tutti i reparti ha giocatori di qualità, si difende con una buona organizzazione e poi sa ripartire e attaccare gli spazi”.

In zona play-off, a -4 dalla vetta, ecco un primo bilancio di Novelli: “Abbiamo giocato sette partite, facendo forse qualche pareggio in più del dovuto. La squadra si sta esprimendo ma non basta, dovranno venire fuori altre caratteristiche. Bisogna essere non troppo belli perché serve essere concreti, dobbiamo crescere nel particolare”.

In attacco rientrerà Ciro Foggia dopo la squalifica. “Un giocatore in più, ma deciderò domenica sulla formazione. Ha caratteristiche importanti, è cresciuto tanto rispetto ad inizio campionato, è più completo nelle due fasi di gioco. In questo modo può portare alla squadra una crescita maggiore, non soltanto a sé stesso”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva