Niente bus navetta per i tifosi del Catanzaro. L’ACR: “Impossibile ottemperare al servizio”

I tifosi del Catanzaro

Niente bus navetta per i tifosi del Catanzaro in arrivo a Messina e diretti allo stadio “San Filippo”, nonostante la richiesta del prefetto Stefano Trotta che aveva convocato nella serata di giovedì su questo tema un Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica al quale hanno partecipato anche il sindaco Renato Accorinti e una delegazione della dirigenza del Messina. L’ACR ha infatti reso noto che “per l’espletamento del servizio navetta per il trasporto di circa 170 sostenitori dell’US Catanzaro dalla Rada San Francesco allo Stadio “San Filippo” e ritorno, ha richiesto al Comune di Messina ed all’A.T.M. Messina la disponibilità di n. 2 autobus con accollo del pagamento dei tagliandi di viaggio per ogni passeggero. In considerazione di ulteriori richieste capestro formulate dall’A.T.M., l’ACR Messina si vede costretta all’impossibilità ad ottemperare a tale servizio. L’ACR Messina, seppur a malincuore, è costretta ad informare le autorità competenti ed i sostenitori tutti dell’US Catanzaro che per l’incontro che si disputerà sabato alle 14:30 allo Stadio “San Filippo”, non sarà disponibile alcun servizio navetta”.

Uno scorcio dello stadio San Filippo

Uno scorcio dello stadio San Filippo

Di seguito la nota della Questura: “Contrariamente a quanto auspicato, ACR Messina, ATM e Comune di Messina non sono riusciti a trovare un punto d’accordo per garantire la predisposizione di mezzi di trasporto pubblico utili a trasferimento dei tifosi del Catanzaro dagli imbarcaderi allo stadio “San Filippo”. Pertanto i supporters ospiti non avranno a disposizione mezzi pubblici per raggiungere l’impianto ove si disputa la gara”.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com