Presentato il Team Astana. Per Vinokourov è il Tour de France il grande obiettivo (VIDEO)

Foto ufficiale

La foto ufficiale del Team Astana

Il team Astana si è presentato a Rezzato. Nelle dichiarazioni di Alexandre Vinokourov e Vincenzo Nibali, l’intento di centrare il successo nella Grand Boucle. “Lo scorso anno abbiamo lavorato per vincere il Giro d’Italia e ci siamo riusciti – dichiara il team manager – Nel 2014 cercheremo di salire sul gradino più alto del podio di Parigi”.

Il casco rosa utile per celebrare la grande impresa del 2013, sulle strade del Giro (foto Antonio Magazzù)

Il casco rosa utile per celebrare la grande impresa del 2013, sulle strade del Giro (foto Antonio Magazzù)

“Il Tour de France sarà l’obiettivo principale del 2014 – ha dichiarato Nibali – Abbiamo incentrato il nostro programma per arrivare nella migliore condizione alla partenza di Leeds. Inizieremo l’attività già nel mese di gennaio con le trasferte in Australia e Argentina. Io vorrò far bene nella prima parte di stagione, cercando di essere protagonista anche nelle gare di un giorno come Milano Sanremo e Liegi Bastogne Liegi”.

Nibali premiato dal presidente provinciale del Coni Aldo Violato (foto Antonio Magazzù)

Nibali premiato dal presidente provinciale del Coni Aldo Violato (foto Antonio Magazzù)

La Astana è nata per volere del governo kazako, per permettere a Vinokourov di centrare il successo al Tour de France. Il campione olimpico non è riuscito nell’intento e adesso spetta a Nibali coronare i sogni della dirigenza kazaka. Il messinese potrebbe ottenere una vittoria storica. Sarebbe un successo epocale sia per il paese asiatico, sia per la Sicilia. La regione meridionale in questi ultimi anni sta producendo una gran mole di ciclisti professionisti e con Nibali sta raggiungendo successi mai raggiunti prima.

Nibali centrando il successo a Parigi sarebbe uno dei pochi ciclisti capaci di vincere tutti e tre i Grandi GT. L’ultimo successo italiano al Tour è griffato Marco Pantani nel 1998. Prima del “Pirata” era stato Felice Gimondi, nel 1965, a regalare all’Italia la vittoria nella più prestigiosa gara ciclistica.

L’intervista a Vincenzo Nibali, presente a Messina per la Pedalata di Solidarietà:

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti