Nibali, lungo stop in vista delle Ardenne. “Squalo” in ritiro in Spagna

Vincenzo Nibali in azione
Un primo piano di Vincenzo Nibali

Un primo piano di Vincenzo Nibali

L’ultima apparizione di Vincenzo Nibali è stata alla Milano-Sanremo. Il ciclista peloritano ha dato ancora una volta spettacolo, tentando un’azione solitaria da lontano. Il tentativo – ritenuto folle da molti – ha vivacizzato la 105esima edizione della “classicissima”. L’attacco sulla Cipressa – secondo le dichiarazioni di Nibali – era stato concordato con altri corridori, per cercare di mettere fuori causa i velocisti. Nessuno però ha risposto al tentativo del siciliano, poi ripreso e staccato sulla successiva salita del Poggio.
La Sanremo, adesso, lascia spazio al rammarico, ma anche alla rivincita. Nibali pensa già alle classiche a lui più congeniali, partendo per un ritiro in Spagna. L’atleta messinese avrebbe dovuto correre al Criterium International, breve gara francese in programma dal 29 al 30 marzo, ma, in accordo con i tecnici della formazione Astana, si è preferito un cambio di programma. Adesso Nibali – dopo qualche giorno di riposo – riprenderà gli allenamenti a Tenerife. La stagione agonistica riprenderà con le classiche delle Ardenne: Amstel Gold Race (20 aprile), Freccia Vallone (23 aprile) e Liegi Bastogne Liegi (27 aprile).
Un mese per affinare la condizione. Nibali ha dimostrato di essere sulla strada giusta, disputando una Milano Sanremo all’altezza dei migliori. Il suo primo obiettivo di questo inizio di stagione resta la Liegi, gara sfuggita in più occasioni ed a cui lo “squalo dello Stretto” tiene particolarmente.

The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti