Morello: “Attenzione al San Tommaso. Prevedo tre innesti”. Gioria al Verbania

Davide MorelloIl direttore sportivo del Fc Messina Davide Morello (foto Familiari)

Dopo Troina e Marsala, il Fc Messina cerca nuove conferme. Contro le campane (Giugliano, Nola e Savoia) sono arrivati fin qui un successo e due pareggi, ma la sfida esterna con il San Tommaso nasconde non poche insidie, anche perché gli avellinesi hanno già ottenuto dieci dei loro undici punti nei match casalinghi.

Ne è consapevole il direttore sportivo Davide Morello: “Sono una squadra organizzata, da prendere con le molle, che non merita questa classifica. I punti non rispecchiano poi il loro reale valore. Giocano finalmente sul loro campo, a Montemiletto, dove hanno trovato la quadratura che forse mancava al “Partenio”. Hanno giocatori che possono cambiare la partita, come Gianmarco Tedesco, che non a caso ha già firmato sei reti ed è insidioso soprattutto sui calci piazzati”.

Paolo Carbonaro

Paolo Carbonaro è già a quota dieci reti (foto Familiari)

Il passaggio al 4-4-2, voluto dal nuovo staff tecnico, sta dando risposte positive anche se il dirigente palermitano non si fa illusioni: “Fare bilanci dopo due partite è prematuro. Il cambio ha dato stabilità, soprattutto con l’uomo in più a centrocampo. Ha fatto progressi anche la difesa, un fondamentale sul quale stiamo lavorando molto”.

La società non dimentica il lavoro di Massimo Costantino: “Anzi, gli va riconosciuto per come ha fatto giocare la squadra. Purtroppo ha pagato i risultati: si è raccolto meno del previsto. Siamo contenti di Ernesto Gabriele e Cesar Grabinski, che oltre ad affiancarlo ci dà una mano con gli stranieri. In particolare, ha intensificato il lavoro con Coria e Fernandez, che sono suoi connazionali”.

Bevis

Bevis è tra le rivelazioni lanciate dal Fc Messina (foto Familiari)

Il difensore ex Ldu de Loja era reduce da un periodo di inattività: “Dal punto di vista burocratico, attende gli ultimi incartamenti dall’Argentina. Potrebbe essere già a disposizione per la prossima gara casalinga. Non è ancora brillante, sta cercando la forma migliore”. Nel 2020 dovrebbe tornare in campo il centrocampista Melillo: “Sta facendo progressi. Speriamo di poterlo aggregare al gruppo già prima delle feste natalizie, per fargli iniziare a recuperare la condizione”.

Pur senza stravolgimenti, il gruppo cambierà almeno in parte i connotati. Morello non si nasconde: “Partirà qualche under che ha trovato meno spazio. Gioria, ad esempio, si è già aggregato al Verbania, che lo tessererà ufficialmente il 2 dicembre, all’apertura della sessione invernale. È un ragazzo dalle grandi dote umane, che non ha trovato spazio dal momento che era chiuso da Casella e Camara. Ha salutato tutti, con un po’ di commozione. Sinceramente non capita spesso e ci fa capire che quest’anno abbiamo saputo mettere in piedi un bel gruppo”.

Davide Morello

Il ds Davide Morello al lavoro per completare l’organico (foto Familiari)

Dal momento che non sono escluse ulteriori partenze, sono attesi anche degli arrivi: “Cerchiamo un centrocampista e un esterno d’attacco under e una punta over in possesso di un curriculum importante. Aladje dovrà effettuare altri controlli al ginocchio a Bologna e quindi non sarà subito arruolabile. Dopo un grande impatto e le sei reti, non è stato certo fortunato…”.

Il Fc si può coccolare Paolo Carbonaro, capocannoniere di squadra con dieci reti all’attivo tra campionato e Coppa Italia: “Sono contento del suo lavoro, in campo e fuori. Sta dando l’anima per questa squadra. Qualche società lo ha adocchiato ma lui sta bene qui e il nostro matrimonio proseguirà anche in futuro”.

Melillo

Melillo tornerà in gruppo a fine dicembre (foto Giovanni Chillemi)

Tra le sorprese c’è poi il francese Bevis: “Sono stato un buon profeta, fin da quando l’ho visto in ritiro, dove era inizialmente aggregato per un periodo di prova. È la rivelazione, anche perché è un esterno puro, che Costantino ha schierato con profitto anche da mezzala. Un giocatore affidabilissimo, che potrà ritagliarsi uno spazio anche in categorie superiori. Non a caso due club di B si sono già interessati a lui”. 

Commenta su Facebook

commenti