I migliori Allievi siciliani protagonisti al campo “Cappuccini”

Una fase dei 1500 metri Allievi

Si è svolta lo scorso weekend, al campo scuola “Cappuccini” di Messina, la prova d’apertura del Campionato di Società regionale su pista Allievi/e di atletica leggera. La manifestazione, indetta dalla FIDAL Sicilia, è stata organizzata dalla Polisportiva Europa in collaborazione con il comitato provinciale della FIDAL, l’Indomita Torregrotta e l’Atletica Villafranca.

Una batteria dei 100 metri femminili

Una batteria dei 100 metri femminili

Nei due pomeriggi di appassionanti gare, il miglior risultato tecnico della rassegna peloritana è stato quello della talentuosa Antonella Siracusa (Cus Palermo) nel martello con un eccellente 54.46 metri, valso a tabella ben 868 punti. Sugli scudi pure la velocista aretusea Alessia Carpinteri, la marciatrice della Catania 2000 Grazia Pusillico, lo sprinter palermitano Salvatore Calabrese e i due saltatori etnei Chiara Gullì e Riccardo Pezzinga. Quattro i successi messinesi, ottenuti da Giovanni Manuguerra, Andrea Celi, entrambi dell’Atletica Villafranca, Kurera Warnakulasuriya (Torrebianca) e Aurora Pettineo della Dulia Barcellona.

Manuguerra ha sbaragliato la concorrenza nel lungo, sfiorando i 6 metri (5,99 al quarto salto) ed è arrivato secondo nei 110 ostacoli, chiusi in 16”63. Celi si è aggiudicato la gara del getto del peso con la misura di 12.20 metri per poi classificarsi terzo nel disco (36.10), preceduto da Denni Chillè (37.95), sempre dell’Atletica Villafranca, e dal siracusano Giancarlo Campisi (40.56). La Warnakulasuriya si è imposta, invece, nel disco con un lancio di 27.69 metri, mentre la Pettineo ha primeggiato nei 110 ostacoli con il tempo di 16”50 ed ha chiuso nel lungo con 4.90 metri alle spalle unicamente della catanese Valentina Rubino.

Gli Allievi dell'Atletica Villafranca

Gli Allievi dell’Atletica Villafranca

Negli 800 metri, Gabriele Miragliotta, portacolori della Tyndaris Pattese, ha fatto fermare il cronometro dopo 2’04”26, giungendo dietro soltanto a Giuseppe Ala del Cus Palermo (2’03”62). Piazza d’onore nel triplo, grazie ad un balzo di 13.65 metri, per Filippo Gangemi (Indomita), che ha preceduto Edoardo Garufi dell’Atletica Villafranca; per lui 12.57. Da segnalare, inoltre, i terzi posti di Roberto Borella (Torrebianca) nell’alto, che ha superato l’asticella posta a 1.70, e di Chillè nel giavellotto, lanciato a 29.81 metri.  L’atletica siciliana si ritroverà, infine, nuovamente nella città dello Stretto per altri due importanti appuntamenti: sabato 21 e domenica 22 maggio per la 2^ prova C.d.S. Assoluto e il 4-5 giugno (3^ prova C.d.S. Assoluto e individuale Promesse/Senior).

Trovate le foto della manifestazione sul nostro portale specializzato Messinadicorsa.it 

Commenta su Facebook

commenti