Al Messina Volley il derby con Santa Teresa. Lanciato l’inseguimento alla Cofer Lamezia

Messina VolleyL'esultanza del Messina Volley (foto V. Nicita Mauro)

Il Messina Volley espugna il “PalaBucalo” per 3-0 (24-26; 19-25; 23-25) contro le padrone di casa del Villa Zuccaro Farmacia Schultze Santa Teresa.

Messina Volley

La formazione del Messina Volley ( foto Vincenzo Nicita Mauro)

Il derby, molto sentito fra le due compagini, assume rilievo soprattutto in chiave classifica. Infatti con questo successo il Messina Volley si porta a 20 punti e scavalca proprio il Villa Zuccaro Santa Teresa rimasto a quota 19. Adesso la squadra di capitan Donatella Donato è seconda in classifica, a cinque lunghezze dalla capolista Cofer Lamezia, a braccetto con l’Ekuba Futura V. Palmi, vittoriosa al tie-break contro la Kondor Volley Catania. Tornando al match del “PalaBucalo”, la compagine di Mario Rizzo scende in campo molto determinata con la coppia di martelli composta da Marcela Nielsen (top scorer con 20 punti) e Monica Lestini (19) capaci di realizzare ben 39 punti in due (328 dall’inizio dell’anno).

Martina Escher (Amando Volley S. Teresa)

Martina Escher (Volley S. Teresa)

Nei due roster si registrano due assenze importanti, una per parte, ossia Federica Pietrangeli fra le locali ed Emma Carnazza per le ospiti. Mister Danilo Cacopardo schiera in campo un sestetto capace di mettere subito in difficoltà le locali che, comunque, non demeritano e vendono cara la pelle fino alla fine con Benny Bertiglia autrice di 15 punti. Con Alessandra Rando abile a gestire la difesa e capitan Donato pronta ad innescare gli attacchi delle bande si parte subito con il duo Lestini e Nielsen. La reazione di Villa Zuccaro Santa Teresa non tarda ad arrivare con Bertiglia e Martina Escher (11) pronte a pareggiare i conti. Comincia un punto a punto fino all’11 pari sancito dalla Lestini. Daniela Polito neutralizza a muro due attacchi avversari consecutivi con l’ultimo a dare il vantaggio alle giallo-blu. Altre tre volte Lestini (con due ace) e il muro di Donato portano il Messina Volley a +5 (11-16). Il margine di vantaggio delle ospiti dura fino al 15-20, quando mister Natale Rigano chiama il time-out.

Messina Volley

Marcela Nielsen in ricezione (foto V. Nicita Mauro)

Al rientro capitan Valentina Rania accorcia subito le distanze (16-20) e i due punti successivi di Federica Cassone e l’ace di Bertiglia, con in mezzo il punto della Nielsen, portano il punteggio sul 21-19 per le ospiti. E’ adesso coach Cacopardo a chiamare il time-out, con la pipe della Nielsen ad aumentare il vantaggio giallo-blu (19-22). La solita Bertiglia dà la scossa alle padrone di casa che raddrizzano il set (22 pari). Ancora time-out per le ospiti che raggiungono il 24-22 grazie alla Polito. Il Villa Zuccaro Santa Teresa annulla il set-point e il muro di Richiusa pareggia il parziale. Ma ancora Daniela Polito sale in cattedra e con un bel tocco realizza il 25-24 che spiana la strada alla vittoria del primo set per le leonesse giallo-blu (24-26). Nel secondo parziale le ospiti partono a testa bassa con un break di +3 (1-4). Bertiglia e Richiusa scuotono le locali che tornano in partita (4 pari). A mettersi in evidenza è adesso la Lestini che, con tre palle a terra, porta il Messina Volley a +3 (7-10). Le ragazze di Rigano vogliono dimostrare i punti in classifica e raddrizzano subito la gara con Richiusa e Caruso (10 pari). Polito e Nielsen portano di nuovo Messina avanti e da qui poi si viaggia punto su punto sino al 17-20 sancito da Gloria Scimone. Coach Rigano chiama il time-out, ma il Messina Volley allunga di altri due punti (17-22).

Messina Volley

Un time-out di mister Cacopardo (foto V. Nicita Mauro)

Le biancoazzurre cercano di recuperare (19-22), ma l’ace di capitan Donato e la pipe della Lestini consegnano il set alle giallo-blu (19-25). Il terzo comincia in pieno equilibrio (3 pari), con il Santa Teresa lesto ad allungare e portarsi a +5 (8-3) con protagoniste Cassone e capitan Rania. Comincia un elastico fra le due compagini, con Santa Teresa sempre avanti, fino al doppio punto dell’asse Nielsen-Lestini che porta il Messina Volley  a -1 (16-15). A questo punto tre punti della Lestini pareggiano i conti per due volte (17 e 18 pari) e portano avanti le giallo blu (18-19). Dopo il time-out locale la schiacchiatrice argentina Nielsen allunga ancora per le ospiti (18-20), ma Caruso e Cassone non ci stanno e pareggiano le sorti del parziale (21 pari). Le due capitane diventano protagoniste con Rania che porta avanti le sue compagne e Donato a pareggiare(22 pari). Di nuovo Santa Teresa avanti con il Messina Volley e pareggiare e passare in vantaggio (23-24). Dopo il time-out di mister Rigano, la schiacciata di Marcela Nielsen chiude il match a favore delle giallo-blu (23-25). Adesso occhi puntati per il prossimo week-end dove la Villa Zuccaro Santa Teresa farà visita alla Cofer Lamezia, mentre il Messina Volley ospiterà la Pro V.Team Modica 75.

Il tabellino della gara:
Villa Zuccaro Farmacia Schultze Santa Teresa – Messina Volley 0-3 (24-26; 19-25; 23-25)
Villa Zuccaro Santa Teresa: Rania (Cap.) 5, Caruso 3, Richiusa 4, Escher 11, Cassone 5, Bertiglia 15, Rapisarda, Gambadoro, Glorioso, Cosentino (Lib.). All. Rigano
Messina Volley: Marra, Criscuolo 2, Lestini 19, Mondello, Laganà, Polito 8, Nielsen 20, Cannizzaro, Donato (Cap.) 5, Carnazza, Scimone 4, Rando (Lib. 1), Biancuzzo (Lib. 2). All. Cacopardo
Arbitri: Richichi (Vibo Valencia) e Dicerto (Reggio Calabria)

Commenta su Facebook

commenti