Da Messina a Tirana in bici contro la Duchenne al fianco di Parent Project onlus

Da Messina a Tirano contro la Duchenne

Da Messina a Tirano per lottare contro la Duchenne al fianco di Parent Project onlus, l’associazione di genitori con figli affetti dalla distrofia muscolare. Dall’11 settembre al 3 ottobre, 21 tappe, 2 giorni di riposo, per un totale di 2.270 km, affrontando, negli ultimi giorni, le salite più belle e dure d’Italia. L’idea è nata dall’incontro con Maurizio Guanta, socio di Parent Project onlus. Dalla conoscenza di Maurizio, papà del piccolo Edy, è nato questo legame tra i ciclisti e i bambini e ragazzi Duchenne. I colori ed il logo di Parent Project verranno portati in giro per le strade di tutta Italia e i partecipanti avranno anche l’occasione di conoscere alcune famiglie dell’associazione, per sentire ancora più vivo questo forte legame che crescerà di tappa in tappa. Il via a settembre non è casuale: quattro giorni prima dello start, infatti, il 7, si tiene la quarta Giornata Mondiale di sensibilizzazione dedicata a questa patologia.

Il percorso in bicicletta per 19 ciclisti che percorreranno tutta l’Italia partendo da Villafranca Tirrena, in provincia di Messina, verso Tirano, passando per Tropea, Avellino, Avezzano, Terni, Pistoia e Sassuolo. Nel gruppo ci sono 18 australiani dall’età media di 60 anni.

Fonte Gazzetta.it

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com