Messina: si è aggregato Russo, attesa per Damian. In difesa spunta Carillo

Zafferana EtneaMessina al lavoro al comunale di Zafferana Etnea

Sasà Sullo in conferenza stampa ha quantificato in tredici gli elementi contrattualizzati già in gruppo. Ai dieci ufficializzati, i portieri Lewandowski e Fusco, i difensori Gonçalves, Morelli e Sarzi Puttini, i centrocampisti Fofana e Konate e gli attaccanti Adorante, Balde e Distefano, si sono aggiunti infatti gli under Nicholas Fantoni e Tommaso Busatto, 2002 in arrivo dal Vicenza, e ora anche l’attaccante Raffaele Russo, ’99 ceduto in prestito dal Napoli, nel cui vivaio ha firmato 17 reti, prima delle 28 apparizioni con il Grosseto.

Filippo Damian

Per Filippo Damian oltre 50 apparizioni a Terni (foto Luca Pagliaricci)

Adesso è atteso a Zafferana Etnea uno dei principali colpi del mercato giallorosso, il centrocampista Filippo Damian. Il 25enne di Castelfranco Veneto ha già vinto due volte la C, con il Pordenone e nei mesi scorsi con la Ternana, sfiorando una terza promozione con il Siena. Nel biennio in Umbria 54 gettoni complessivi, le reti contro Paganese, Catania, Cavese e Rieti e quattro assist. Già cinque i tornei professionistici in carriera. Il ds Christian Argurio, dopo uno dei migliori portieri dell’intera Lega Pro, si è assicurato uno dei play più illuminati, anche lui nel momento migliore della carriera, anche se in questo caso la formula sarà un prestito, dopo gli otto contratti pluriennali già siglati.

Sono tante le idee sul taccuino del dirigente. In difesa prende quota la candidatura di Luigi Carillo. Cresciuto nei vivai di Chievo e Catania, vanta già sei stagioni di livello in Lega Pro, con le maglie di Akragas, Paganese, Pisa, Sambenedettese e Casertana. L’anno scorso in particolare 34 presenze, sei reti (tra le sue vittime Catania, Catanzaro e Bari) e tre assist. Il napoletano, che ha compiuto 25 anni appena due giorni fa, era nella rosa del Brescia che ha vinto il campionato di serie B. Sembra avere superato nelle gerarchie la candidatura di Marco Migliorini, 29enne di Peschiera del Garda, con vasta esperienza tra Chievo, Chieti, Avellino e Salernitana, che nell’ultima annata ha ottenuto 23 apparizioni con la maglia del Novara.

Luigi Carillo

Luigi Carillo in azione con la maglia della Juve Stabia

A centrocampo restano vive le piste che portano al 30enne messinese Giuseppe Rizzo, se si svincolerà dalla Triestina, e al 24enne Lorenzo Simonetti, che arriverebbe in prestito dal Parma. Non sembra trovare conferma invece l’ipotesi lanciata da “Tuttosport”, secondo la quale il Messina sarebbe sulle tracce del 28enne croato Mario Vrdoljak. Per lui una stagione da protagonista a Grosseto, con ben 35 presenze, ma l’Acr batte altre strade.

In attacco restano caldi i nomi già filtrati, che non sono gli unici. Lo svincolato Davide Luppi, 31enne di Trescore Balneario, che ha vinto un campionato di B con il Sassuolo nel 2013 e la Coppa Italia di C con la Viterbese di Pino Rigoli nel 2019 e nell’ultimo campionato si è alternato tra Legnago e Modena, siglando sette reti. Il figlio d’arte Simone Ganz, di proprietà dell’Ascoli, già capocannoniere del campionato Primavera e del Torneo di Viareggio. La punta genovese ha firmato 19 gol nell’ultimo biennio tra Como e Mantova.

Zafferana Etnea

In ritiro i tredici contrattualizzati ed altri elementi aggregati

È un profilo gettonatissimo Filip Raicevic, 28enne che l’anno scorso ha vinto la C a Terni, proprio con Damian e Lucarelli. Per lui ben 29 presenze, con sei reti e un assist. In Italia aveva giocato quasi sempre in B, con Livorno, Pro Vercelli, Bari e Vicenza, firmando altri 24 gol. Per lui offerte dalla B e anche dall’estero. Motivo per il quale il Messina potrà affondare il colpo più avanti, se sfumerà una chiamata dai cadetti.

I biancoscudati hanno completato il quinto giorno di ritiro, alternandosi tra fase atletica e parte tattica. La squadra si è ritrovata in mattinata in palestra. Subito dopo lavoro di forza sul terreno dello stadio comunale. Nella seduta pomeridiana Distefano e compagni hanno lavorato con il pallone a campo ridotto. La sessione si è conclusa con lavoro aerobico. Possibile l’organizzazione di un primo test amichevole prima della conclusione del ritiro, programmata per sabato 14. Domenica 15 giornata libera, poi il trasferimento nel nuovo quartier generale di Santa Lucia del Mela.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma