Messina-Sancataldese, risale al 1997 l’ultimo precedente. Zottoli il match-winner

Fc Messina stagione 97-98

E’ Messina-Sancataldese la sfida che vedrà di scena i giallorossi di Giacomo Modica domenica prossima al “Franco Scoglio”. Tutti relativi al campionato di Serie D i pochi precedenti tra le due formazioni. Nel Cnd edizione 1995-96, protagonista l’allora AS Messina, al “Celeste” finì 1-1. Il 24 settembre 1995 furono il rigore di Pazzaglia al 2′ e il centro di Torregrossa all’85’ a determinare il pareggio. Altro segno “X” nel 1996-97, quando il match, valevole per la settima giornata di ritorno, si concluse a reti inviolate. Una stagione nella quale la Sancataldese fece analogo risultato contro la Peloro. Per l’As Messina arrivò poi la definitiva scomparsa.

stadio "Giovanni Celeste"

Lo stadio “Giovanni Celeste”

Nel 1997-98 l’unico successo dei peloritani. Il 6 ottobre 1997 la squadra allenata da Pietro Ruisi, che conquistò la promozione tra i professionisti dopo una splendida cavalcata, prevalse di misura grazie al gol di Angelo Zottoli, autore dell’1-0 al 23′. Una delle nove marcature siglate in stagione dall’attaccante. Questa la formazione schierata allora: Manitta, Beccaria, Guercio (75′ Sansone), De Rosa, Surace, Criaco, D’Angelo (87′ Perfetti), Berti, Zottoli, Romano, Sparacio (83′ La Torre).

Al termine del torneo ben 74 i punti ottenuti dall’Fc Messina, utili per centrare il salto di categoria. Per la Sancataldese fu invece salvezza di un soffio, con due lunghezze di margine sulla zona retrocessione.

 

Commenta su Facebook

commenti