Il Messina replica alla Questura: “Garantisca il rientro a casa dei nostri tifosi”

Uno striscione dei tifosi del Messina, che invocano maggiore "rispetto" (foto Paolo Furrer)

L’ACR Messina ha prontamente replicato alla nota emessa dalla Questura di Reggio Calabria in merito alle disposizioni per il derby di Reggio Calabria. “Si ritiene opportuno sensibilizzare la stessa ad occuparsi seriamente delle problematiche inerenti i servizi pubblici di trasporto a fine gara” comincia la nota pubblicata dal club giallorosso sul proprio sito ufficiale.  “Si ritiene quantomeno singolare assumere un atteggiamento, di una leggerezza disarmante, che ha previsto lo spostamento dell’evento per motivi di ordine pubblico – prosegue – ma che non si è preoccupato assolutamente del fatto che, al termine dell’incontro, circa mille tifosi dell’ACR Messina si riverseranno sulle strade di Reggio Calabria senza avere la possibilità di rientro immediato a casa. L’ACR Messina, quindi, invita la Questura di Reggio Calabria, come è già stato fatto nelle occasioni precedenti, a garantire il rientro a Messina dei tifosi giallorossi nella speranza che si possa assistere ad un derby leale all’insegna della sportività”.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti