Messina, piace Franco. Akrapovic verso la firma, Berardi sul mercato

Michele FrancoMichele Franco in conferenza stampa a Salerno

Dopo 48 ore di meritato relax, le prime dall’inizio della preparazione pre-campionato, il Messina si è ritrovato a Fiuggi per la terza settimana di lavoro estivo. L’obiettivo farsi trovare pronto all’esordio contro un Siena in ricostruzione, che ha appena iniziato il ritiro di Castel del Piano con una rosa provvisoria, della quale fanno parte anche l’ex Luigi Silvestri e Dario D’Ambrosio, da tempo obiettivo di mercato dei peloritani.

Michele Franco

Il terzino Michele Franco in azione con la maglia della Salernitana

Prima apparizione per il neo-acquisto Gianluca Musacci, l’anno scorso a Catania. Non sono stati reinseriti invece nella lista dei convocati per il Lazio il centrocampista Francesco Calcagno e gli attaccanti Gabriele Anella e Marko Matic, la cui breve avventura in giallorosso si è quindi già conclusa. È rimasto a Messina anche il giovane Lia, come era avvenuto dopo la prima settimana di lavoro per gli altri elementi della “Berretti”, Mosca e Scarbaci.

Tra i giovani aggregati in prova si profila invece il tesseramento del tedesco Aaron Akrapovic, che ha destato una buona impressione allo staff tecnico e al ds Tosto. A questo punto resta da valutare soltanto la posizione di un altro straniero, il brasiliano Brunori Sandri, che potrebbe presto strappare la firma sul contratto, forte del buon rapporto con Bertotto. Il portiere Alessandro Berardi, reduce da un lungo stop per infortunio e dalla degenza successiva a un’operazione, è ufficialmente sul mercato. Il club preferisce puntare sugli under Brunelli e Dini e ha già tesserato un altro over, Russo. Per cui saranno valutate eventuali offerte per l’estremo difensore scuola Lazio.

Ferri e Akrapovic

Ferri e Akrapovic celebrano la prima marcatura stagionale

Sul fronte delle entrate, rimbalza con insistenza da Salerno l’indiscrezione relativa a un interessamento dell’ACR per il terzino Michele Franco, ormai un separato in casa con i granata nonostante fosse stato uno degli assoluti protagonisti del salto dalla Lega Pro alla B. Il 31enne originario di Altamura vanta 250 presenze tra i professionisti e nell’ultimo biennio con i campani ha collezionato ben 55 gettoni con 5 reti all’attivo tra i cadetti e la terza serie. In carriera esperienze in B con Varese e Padova, un triennio da titolare a Como e avventure positive anche con Manfredonia e Cremonese.

Franco si è appena aggregato ai compagni in ritiro, ma nelle prossime ore potrebbe concordare la rescissione del contratto, per la verità oneroso, che lo lega alla Salernitana. L’impressione è che potrebbe limare al ribasso le sue pretese economiche a fronte però di un biennale, lo stesso con il quale Messina ha convinto ad esempio Musacci. Sulle sue tracce ci sono anche Reggiana e Lecce, mentre il calciatore ha già scartato l’ipotesi rappresentata dalla Sambenedettese.

Musacci

Musacci in azione con la maglia dell’Empoli in una sfida con la Reggina

Il suo identikit corrisponde in pieno a quello tracciato da Tosto, che cerca altri elementi d’esperienza in grado d’innalzare la qualità del gruppo, in particolare sulla corsia esterna sinistra, dal momento che la retroguardia è ancora un po’ corta. Franco potrebbe rappresentare un nuovo colpo, dopo quelli che hanno già portato Pozzebon e Milinkovic in riva allo Stretto. Il direttore sportivo peloritano ha già annunciato l’arrivo di altri under sugli esterni e di una mezzala. Il primo impegno ufficiale e l’ulteriore lavoro in programma a Fiuggi certificheranno i ruoli che il Messina deve ancora coprire, quantificati in almeno cinque dallo stesso ds a margine della sfida con il Benevento.

Questa la rosa aggiornata dell’ACR Messina:
Portieri – Matteo BRUNELLI (1994, Chievo), Andrea DINI (1996, San Marino), Giovanni RUSSO (1992, Gallipoli).
Difensori – Lorenzo BURZIGOTTI (1987, confermato), Andrea DE VITO (1991, confermato), Fabrizio FILISTAD (1982, Sporting Taormina), Amilcare FIUMARA (1998, Settore Giovanile), Andrei Filip IONUT (1988, confermato), Francesco MILETO (1995, confermato), Lorenzo PARAMATTI (1995, Bologna).
Centrocampisti – Aaron AKRAPOVIC* (1994, Lynx FC), Luca BALDASSIN (1994, Chievo), Fabio BOSSA (1998, Settore Giovanile), Fabrizio Massimo BRAMATI (1993, confermato), Carmine GIORGIONE (1991, confermato), Manuel David MILINKOVIC (1994, Genoa), Gianluca MUSACCI (1987, Catania), Simone RICOZZI (1997, Genoa).
Attaccanti –Matteo BRUNORI SANDRI* (1994, Petrignano), Nicola CICCONE (1996, Cremonese), Jacopo FERRI (1995, Roma), Sebastiano LONGO (1998, Settore Giovanile), Demiro POZZEBON (1988, Lucchese).
I due giocatori indicati con l’asterisco (*) non sono stati ancora contrattualizzati.

Commenta su Facebook

commenti