Messina-Martina, tre vittorie dei giallorossi. Nel 2015 uno scialbo 0-0

Ferreira esulta dopo un gol nel 3-2 al Martina del 2014

Tra Messina e Martina quello di sabato sarà il settimo confronto in gare di campionato. Nel bilancio tre affermazioni dei giallorossi, due pareggi ed un successo ospite. Il primo incontro è relativo alla stagione 1970-71. Nel campionato di Serie C fu vittoria dei pugliesi, che si imposero per 0-1 grazie al centro di Scarola al 75’. Nel 1971-72 la sfida in riva allo Stretto si chiuse invece sul 3-2 in favore dei padroni di casa. Aragoncelli al 40’, Corucci al 49’ e Zimolo al 59’ per il tris peloritano. Poi la reazione degli avversari che accorciarono le distanze grazie alla doppietta firmata da Cesari, in gol al 65’ ed all’83’. Al termine di quella stagione Messina ottavo, Martina retrocesso.

ACR Messina

La formazione titolare del Messina che ha affrontato il Martina il 2 aprile 2015

Nel 1980-81, in C2, il nuovo incrocio. Napoli aprì le marcature su rigore al 59’, prima del definitivo 1-1 siglato per i biancazzurri da De Comite al 72’. Il 20 dicembre 1981, quindi, il secco 2-0 per il Messina, a segno con Massaro al 36’ e Marescalco al 78’. Rocambolesco il match del 4 maggio 2014, nella giornata conclusiva del torneo di Seconda Divisione. Girandola di reti ed emozioni al “San Filippo”. Per la squadra di Grassadonia in gol già all’8’ Ferreira. La reazione del Martina si concretizza però al 17’ con il bolide di Gai e al 22’ grazie al tap-in sotto porta di De Martino. Caturano su rigore, al 32’, ristabilisce la parità, siglando la sua unica marcatura stagionale in giallorosso. Nella ripresa, a 4’ dalla conclusione del match, la rete della vittoria con una gemma dallo scatenato Ferreira, che trafigge il portiere dopo una serie di finte in area.

Arcidiacono

L’occasione sprecata nel finale da Arcidiacono (foto Paolo Furrer)

Un 3-2 che garantì al Messina, con la Lega Pro unica già in tasca, anche il primato in classifica al culmine di una sensazionale rimonta, mentre i pugliesi andarono incontro alla retrocessione in D, evitata successivamente in estate sfruttando la chance offerta dal ripescaggio. Il 2 aprile 2015, nell’ultimo precedente, il Martina strappa il pari senza faticare troppo. Orlando divora il vantaggio nel primo tempo, Spiridonovic e De Paula mancano il bersaglio nella ripresa. Nel finale Arcidiacono fallisce clamorosamente la palla della possibile vittoria per gli ospiti. Uno 0-0 che non cambiò gli scenari in classifica: il Messina di Di Costanzo andrò dritto verso i playout.

Commenta su Facebook

commenti