Messina, in gruppo Frisenna e Civilleri. Ancora assente Ortisi, terapie per Lia

Giulio FrisennaGiulio Frisenna torna a disposizione (foto Paolo Furrer)

Doppia razione di lavoro per il Messina, che prosegue un’intensa settimana di preparazione alla fondamentale sfida salvezza con il Monterosi penultimo in graduatoria. Se il Brindisi è ormai condannato alla D, i laziali invece sono vivi, hanno conquistato tre vittorie e dodici punti complessivi nelle ultime otto giornate e in riva allo Stretto si giocheranno la chance di rientrare in piena zona playout. I peloritani, che hanno raccolto soltanto due punti in cinque gare, tra propri demeriti e torti arbitrali, non possono dilapidare però il vantaggio residuo sulla Turris.

Ortisi

Ortisi sembra destinato a saltare il Monterosi

Dopo avere sostenuto lavoro differenziato alla ripresa, è rientrato in gruppo il centrocampista Marco Civilleri, reduce da un doppio infortunio al costato e alla caviglia. Per lui fin qui un minutaggio molto ridotto, appena 87 minuti, e la speranza di potere incidere maggiormente nelle ultime giornate. Con i compagni si è allenato anche il compagno di reparto Giulio Frisenna, che ha smaltito un attacco influenzale, e torna a disposizione dopo la squalifica al pari del difensore centrale Marco Manetta. Due elementi chiave per ridare linfa al gruppo, che ha visto ridursi a quattro i punti di margine sulla quintultima posizione. 

Ancora assenti il terzino sinistro Pasqualino Ortisi, alle prese con la contusione alla clavicola subita in Campania, che fortunatamente non ha originato lesioni o fratture, e l’esterno destro Damiano Lia, che prosegue le terapie finalizzate a superare l’infortunio alla caviglia subito al “Menti”. Per entrambi appare improbabile un rientro domenica. Saranno indisponibili anche gli squalificati Emmausso e Polito. Per Giacomo Modica scelte ridotte quindi soprattutto in difesa, dove Salvo e Zona confidano in una nuova promozione sulle corsie mentre in mezzo c’è anche Pacciardi come opzione. 

Damiano Lia

Per Damiano Lia si teme un nuovo forfait

Mercoledì pomeriggio partitella in famiglia al “Franco Scoglio”, a porte chiuse. Nelle successive tre giornate altre tre sfide contro dirette concorrenti per la salvezza, il Catania e il Monopoli in trasferta, il Potenza in casa. Domenica è previsto un altro scontro chiave in ottica permanenza, con la Virtus Francavilla che ospiterà gli etnei reduci dalla vittoria della Coppa Italia. I pugliesi non possono concedersi altri passi falsi, dopo l’inattesa sconfitta nel derby contro il Brindisi, che si è regalato una delle poche soddisfazioni di una stagione contrassegnata da problematiche societarie che potrebbero costare una nuova penalizzazione.

Autori

+ posts

MessinaSportiva.it è stato fondato nel 2005 da Francesco Straface. Nato da una costola di un portale creato nel 2002 per seguire la Pallacanestro Messina, matricola in serie A1 maschile, ha sempre seguito con attenzione il calcio cittadino, dando però spazio a tantissime realtà, anche le meno conosciute. Rappresenta ormai un punto di riferimento per gli sportivi di città e provincia