Messina e Catania insieme per attrarre talenti: intesa tra Akademia e WeKondor

Akademia Sant'AnnaSinergia tra l'Akademia e WeKondor Catania

Creare una solida alleanza che, abbattendo le tradizionali barriere geografiche, si ponga l’obiettivo di rilanciare la pallavolo isolana ad alti livelli. È questo il desiderio condiviso tra i due presidenti, che ha portato alla partnership tra la Desi Shipping Akademia Sant’Anna, società messinese che nella prossima stagione riporterà la città dello Stretto in Serie A2 dopo oltre 20 anni, e la Volley Academy WeKondor, club catanese del presidente William Munzone, che da anni sta conducendo una politica sportiva fortemente improntata alla valorizzazione delle under ed ormai saldamente presente nel panorama pallavolistico giovanile nazionale.

WeKondor Catania

Il vivaio della WeKondor Catania è particolarmente florido

Due realtà che, per quanto indipendenti nell’autonomia sportiva e gestionale, vogliono catalizzare giovani talenti da formare, che potranno competere nei campionati giovanili di eccellenza grazie anche all’opportunità di prepararsi, allenarsi e approdare in Serie A. La Volley Academy WeKondor è una società che ha sempre lavorato bene sul vivaio, come dimostrano i numeri di primissimo livello raggiunti negli ultimi anni. Si contano ben 31 titoli conquistati nelle ultime quattro stagioni sportive, tra i quali 16 provinciali e 11 regionali federali.

Ben nove le finali nazionali federali disputate, con due ottavi posti l’anno scorso nelle categorie under 15 e 19 e un quarto posto quest’anno alle finali nazionali Fipav under 12. Degni di nota poi i due titoli provinciali e regionali under 12 e 13 Csi, con annesso secondo posto alle finali nazionali. Si aggiungono anche collaborazioni importanti, con tecnici di spicco nel panorama nazionale: Maurizio Garozzo, Mauro Chiappafreddo, Alessandro Giovannetti, Gaspare Viselli, Ciro Zoratti e Riccardo Rocco.

Akademia Sant'Anna

L’Akademia Sant’Anna ha appena conquistato l’A2 (foto Marco Familiari)

Dall’altro lato il team messinese dell’Akademia Sant’Anna, seppure di giovanissima creazione, ha saputo programmare al meglio per puntare all’élite della pallavolo italiana, come dimostra il percorso che nell’arco di sole tre stagioni ha portato il club del presidente Costantino dalla B2 all’ambitissima Serie A2. Unire le forze, quindi, significa dar vita ad un movimento a 360°: dal settore giovanile sino alla prima squadra, programmando con concretezza e lungimiranza, portando in Sicilia i migliori talenti a livello giovanile e, ambendo al vertice della pallavolo giovanile nazionale, formare in prospettiva delle atlete in grado di poter giocare in Serie A. Una sinergia di inestimabile valore, quindi, che fa il paio anche con una strategia di marketing più appetibile nei confronti del mercato nazionale.

Akademia Sant'Anna

Margherita Muzi è stata confermata dopo la promozione (foto Marco Familiari)

“Siamo felici e orgogliosi di essere riusciti a formalizzare questa comunione d’intenti – sottolinea con entusiasmo il presidente della Desi Shipping, Fabrizio Costantino. Da sempre abbiamo cercato di fare rete, come dimostra la creazione del network “VolleYdea” che, anno dopo anno, porta sempre più società al suo interno. Aver raggiunto l’accordo con una società del calibro di quella del presidente Munzone apre le porte ad una programmazione ancora più di ampio respiro, permettendoci di ragionare su prospettive sportive molto più complete e poterci proporre con ancora più forza alle aziende. Insieme si è sempre più forti e partnership come questa ne sono l’esempio lampante”.

“Collaborare con l’Akademia Sant’Anna è un onore per la Wekondor – ammette William Munzone, presidente del club catanese –. La società del presidente Costantino ha dimostrato in pochissimi anni di essere all’avanguardia, con potenzialità di crescita sportiva notevoli. Con Fabrizio, il vicepresidente Venuti e il direttore Venuto, si è creata subito empatia e unione d’intenti sui principi di gestione societaria e obiettivi sportivi di breve e lungo periodo. Poter allenarsi e vivere la serie A vicino casa, sarà un’opportunità di crescita significativa per le nostre atlete più talentuose. La partnership con la società peloritana rappresenta un arricchimento qualitativo e, al tempo stesso, il naturale completamento del progetto giovanile“.

Autori

+ posts