Messina, cinque volti nuovi in ritiro. C’è anche l’italo-brasiliano Brunori Sandri

Matteo Brunori SandriUn primo piano dell'italo-brasiliano Matteo Brunori Sandri

Cambia volto, ora dopo ora, il rinnovato Messina. Nella giornata di lunedì è previsto l’arrivo di ben cinque nuovi calciatori nel ritiro di Fiuggi. In mattinata è stato il turno dell’attaccante Demiro Pozzebon, prelevato dalla Lucchese a titolo definitivo, e dell’altra punta, italo-brasiliana, Matteo Brunori Sandri (nella foto grande in alto), che si è già aggregato, probabilmente per sostenere un periodo di prova.

Dario D'Ambrosio

Dario D’Ambrosio con la maglia del Bassano

Nel pomeriggio sono annunciati gli arrivi del centrocampista franco-serbo Manuel David Milinkovic, girato in prestito dal Genoa, del centrocampista Luca Baldassin e del portiere Matteo Brunelli, entrambi di proprietà del Chievo, dal quale arriveranno a titolo temporaneo. Il direttore sportivo Vittorio Tosto è inoltre sulle tracce del difensore Dario D’Ambrosio, che nell’ultima annata si è diviso tra il Siena (dove era compagno del neo-giallorosso Lorenzo Paramatti) e il Bassano. Già presentata un’offerta, la trattativa è quindi entrata nel vivo.

Pozzebon garantisce un fondamentale innesto per il reparto avanzato, che fin qui poteva fare affidamento soltanto sui giovani Ciccone e Ferri, sugli aggregati Fioretti e Matic e sul giovane del vivaio Longo. Il suo ex compagno di squadra, il ghanese Nii Nortey Ashong, sembra invece più lontano e non a caso proprio in giornata è già partito in ritiro con la Lucchese.

Brunori Sandri

L’italo-brasiliano Brunori Sandri con la divisa della Rappresentativa di Lega Pro

Brunori Sandri, che tra i professionisti ha già indossato le maglie di Foligno, Reggiana e Pro Patria, vanta anche un’esperienza nella formazione “Primavera” della Reggina, con cui realizzò 6 reti. Nell’ultima annata 19 marcature all’attivo, con il Petrignano, che milita nel campionato di Eccellenza umbro. Si tratta di una vecchia conoscenza del tecnico Valerio Bertotto, che lo convocò anche nella Rappresentativa di Lega Pro.

Milinkovic cercherà in riva allo Stretto la continuità che gli è mancata in B, con le maglie di Ternana, Salernitana e Lanciano. Baldassin è un prodotto del vivaio dell’Udinese, che in Lega Pro vanta già un centinaio di presenze, con le positive esperienze nel Poggibonsi e a Lumezzane. Brunelli è un estremo difensore che ha collezionato una quarantina di apparizioni tra i professionisti con le divise del Prato, la squadra della sua città natale, e del Pisa.

Luca Baldassin

Luca Baldassin è reduce da un campionato nel Padova

In ritiro sono giunti anche i giovani Fabio Bossa e Damiano Lia, due componenti della formazione “Berretti”, protagonisti di un’ideale staffetta con Antonio Mosca e Anthony Scarbaci, rientrati a Messina dopo una settimana di proficuo lavoro nel Lazio. Hanno lasciato Fiuggi anche il centrocampista Andrea Gallo e il portiere Alessandro Berardi, che resta sotto contratto e prosegue la riabilitazione dopo il recente intervento chirurgico. Nelle prossime ore sono annunciate altre partenze, perché il gruppo raggiungerà le 28 unità.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com