Messina, altri sei colpi in canna. Si tratta il prestito di Russo dal Napoli

Raffaele RussoRaffaele Russo è cresciuto nel vivaio del Napoli

Cinque acquisti sono già stati definiti, ma nelle prossime ore l’Acr Messina potrebbe formalizzare almeno altrettante operazioni. Sono ormai ufficiali gli innesti del portiere polacco Michal Lewandowski, tra i migliori interpreti nel suo ruolo nell’ultimo torneo di Lega Pro, del terzino Gabriele Morelli, che vanta una lunga militanza e una promozione in B con il Livorno, e di tre giovani dal sicuro avvenire, come il centrocampista guineano Amara Konate, il difensore portoghese Tiago Gonçalves e l’attaccante Andrea Adorante.

Michal Lewandowski

Per Michal Lewandowski quattro stagioni nel Teramo

Lewandowski, Morelli, Konate e Gonçalves hanno sottoscritto un contratto biennale, a conferma che il direttore sportivo Christian Argurio scommette con decisione sul loro rendimento. Adorante arriva invece in prestito dal Parma. Il regolamento relativo al minutaggio, che garantisce premi economici ai club che schierano giovani di proprietà di club professionistici, consente fino a otto trasferimenti a titolo temporaneo.

I prossimi dovrebbero essere quelli del centrocampista Filippo Damian, 25enne originario di Castelfranco Veneto che ha già vinto due campionati di C con il Pordenone e la Ternana, a cui è vincolato fino al 2023, e potrebbe rappresentare un valore aggiunto in mezzo al campo, e dell’attaccante esterno Raffaele Russo, ’99 di proprietà del Napoli. Originario di Capua, centro della provincia di Caserta, vanta quasi 90 presenze nel vivaio partenopeo, con 17 reti, due nella Uefa Youth League, la Champions giovanile, contro il Besiktas e il Manchester City.

Raffaele Russo

Raffaele Russo in azione con la maglia del Grosseto

L’esordio tra i professionisti con l’Albissola (24 apparizioni e due assist). Poi altri 19 gettoni con le maglie di Pro Vercelli e Rieti e il primo gol in Lega Pro contro la Casertana. Nell’ultima annata ben 28 apparizioni con il Grosseto. Infine è atteso l’ok per la firma dell’attaccante Tommaso Busatto, 2002 che ha firmato dodici reti e cinque assist con la Primavera del Vicenza nell’ultima stagione e non è stato ancora “liberato” dai veneti, che lo stanno trattenendo in ritiro. Sarà uno degli elementi che si presenterà in riva allo Stretto con una preparazione già alle spalle, aspetto di non poco conto considerato il ritardo accumulato.

Dovrebbe siglare un’intesa triennale, fino al 2024, l’esterno destro Gian Marco Distefano, 2000 scuola Catania, che con il Paternò ha collezionato 28 presenze e tre reti nell’ultimo torneo, contro Rende, Cittanova e proprio Acr Messina. Per lui anche una breve esperienza nella Primavera della Lazio, con un gol contro l’Empoli. Secondo quanto è filtrato, possibile intesa biennale invece con il centrocampista ivoriano Lamine Fofana, 1998 appena svincolatosi dal Carpi. Il 22enne vanta già oltre novanta apparizioni tra i professionisti. Sessanta gettoni nell’ultimo biennio con gli emiliani, con il gol in Coppa Italia alla Carrarese. In carriera anche 32 presenze con la Fermana e le esperienze tra i Dilettanti con Savona e Sangiovannese.

Filippo Damian

Filippo Damian è di proprietà della Ternana neopromossa in B

Atteso anche il portiere Antonino Fusco, che nell’ultimo anno e mezzo è stato titolare al Gladiator, nel girone G di serie D, con 37 gettoni complessivi e ben tredici gare senza subire reti. Originario di Benevento, in carriera ha indossato anche la maglia del Picerno, con cui ha esordito nella Coppa Italia nazionale: 14 le apparizioni, con sei “clean sheet”. Annunciati infine altri due over in difesa, un centrale e un terzino da affiancare a Morelli e Gonçalves. Gli innesti over in attacco potrebbero invece richiedere più tempo, anche perché è evidente che le opportunità aumenteranno a mercato inoltrato, quando per qualche big si chiuderanno le porte della B.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma