Messana, che batosta: il Barcellona dilaga con un rotondo 6-0

Sembra senza freni la serie negativa della Messana, che esce con le ossa rotte dal “D’Alcontres”, dove il Barcellona P.G. si è meritatamente aggiudicato il match della 21^ giornata del girone B di Promozione con un rotondo 6-0, punendo ogni minima disattenzione della formazione giallorossa, apparsa spenta e incapace di reagire. Il tecnico Michele Lucà, senza cinque elementi (Bonamonte, Libro, Bruno, Lo Presti e Arena), è costretto a schierare un undici rimaneggiato con Arrigo tra i pali, Brancato arretrato sulla linea difensiva con Bertuccelli e, ai lati, Mangano e Urso; a centrocampo Visconti, Molonia, Nunnari e Pulitanò e, in avanti, Nizzari e Costanzo.

Il Barcellona non perde tempo e, fin dalle prime battute, prende in mano l’iniziativa, con la Messana che, inizialmente, dà l’impressione di poter controbattere e resistere alla azioni offensive dei padroni di casa. Dopo una conclusione, al 20’, di Brancato (punizione a lato), la squadra di mister Granata tenta i primi affondi e, in sei minuti, piazza un uno-due che indirizza il match: al 22’, su angolo di Castagnolo, Alizzi anticipa tutti e, con un preciso colpo di testa, sblocca il risultato; al 28’ ancora la coppia Castagnolo-Alizzi confeziona il raddoppio: cross da destra del centrocampista e altro colpo di testa dell’attaccante che vale il 2-0. La Messana non riesce a reagire, il doppio vantaggio permette ai barcellonesi di controllare il gioco con tranquillità e, al 42’, trovano anche il tris con Agolli che, in percussione centrale, scambia con Alizzi e batte Arrigo. Un minuto dopo i giallorossi replicano con Visconti, che prova ad accorciare le distanze, ma l’arbitro annulla per posizione irregolare, mentre, al 45’, i locali chiudono virtualmente il match con Piccolo che, su traversone da sinistra, conclude a fil di palo per il 4-0 della prima frazione.

In avvio di ripresa, i messinesi cercano di dare maggiore peso al potenziale offensivo con gli ingressi di Lucà e Cardia, ma i cambi non producono gli effetti sperati. Il Barcellona, infatti, forte dell’ampio vantaggio, amministra partita e punteggio e chiude bene tutti gli spazi, contenendo gli sterili tentativi dei giallorossi. I padroni di casa, quindi, affondano i colpi solo in contropiede e vanno a segno altre due volte: al 58’ Agolli avvia una veloce ripartenza e cede ad Alizzi, che firma il 5-0 e la sua personale tripletta, mentre, al 77’, è lo stesso Agolli a finalizzare al meglio il contropiede fissando il definitivo 6-0. Sconfitta pesante (quinta consecutiva) per la Messana, che comincia nel modo peggiore una settimana particolarmente intensa con altri due impegni ravvicinati: Costanzo e compagni, mercoledì 10, torneranno al “Marullo” per il derby contro il Città di Messina, recupero della 18^ giornata (gara non disputata per impraticabilità del campo), mentre, sabato 13, ancora tra le mura amiche, affronteranno la Jonica.

BARCELLONA P.G-MESSANA 6-0
Barcellona P.G.: Saia, Giunta, La Maestra, Castagnolo (47’ Rotuletti), Sottile, Russo, Agolli, Chiappone, Piccolo (65’ Coppolino), Calabrese (53’ Di Salvo), Alizzi. All.: Granata
Messana: Arrigo, Urso (46’ Cardia), Mangano, Molonia (46’ Lucà), Bertuccelli, Brancato, Visconti (70’ Coppolino), Nunnari, Nizzari, Costanzo, Pulitanò. All.: Lucà
Reti: 22’, 28’ e 58’ Alizzi, 42’ e 77’ Agolli, 45’ Piccolo
Arbitro: Salerno di Catania
Assistenti: Polignano e Grasso di Acireale
Ammoniti: Calabrese (B); Costanzo, Mangano (M)

Commenta su Facebook

commenti